BRASILE Maicon allontanato dal ritiro della Selecao. Rinaldi: “Non rientra più nei piani”. La sorella del giocatore: “Problemi fisici e personali”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:52
Maicon
Maicon

Gilmar Rinaldi, coordinatore delle nazionali brasiliane, ha fatto sapere che Maicon, esterno della Roma, è stato allontanato dal ritiro della Selecao. Ecco le sue parole:

“Lo ringrazio per essersi unito alla Selecao, ma oggi è stato liberato dalla delegazione, non rientrando più nei piani della Nazionale Brasiliana. Vorrei ringraziarlo per i servizi prestati alla Selecao. E’ stato un problema interno, i motivi del suo allontanamento sono personali e non rispondero’ alle domande sull’argomento e mi piacerebbe che non facciate domande nemmeno ai giocatori. Fabinho del Monaco e’ in volo e aspettiamo di sapere a che ora arrivera”

Dietro al motivo dell’esclusione potrebbero esserci motivi disciplinari, anche se non ci sono conferme. L’esterno della Roma, tra l’altro, aveva giocato tutti i 90 minuti della partita contro la Colombia nonostante a Trigoria stesse svolgendo lavori personalizzati, tra fisioterapia e palestra.

Fonte: folha.uol.com.br

La sorella di Maicon ha parlato dell’esclusione di suo fratello dalla Seleçao. Nonostante la versione riportata da alcuni media brasiliani,Carla Erla ha smentito i presunti motivi disciplinari.: “Mio fratello esce dalla porta principale. E’ andato via per problemi personali e fisici che non gli permettevano di donarsi totalmente alla Seleçao. La verità è che non ci sono problemi disciplinari, ma non voglio parlare a questo proposito, per favore”.

Fonte: Radio Gaucha

I media non escludono che il provvedimento nei confronti di Maicon possa esser dipeso dal mancato rientro in albergo all’orario fissato da Dunga nel giorno libero concesso ai giocatori all’indomani del successo sulla Colombia. Di certo, la Roma attende ora di conoscere i dettagli dell’intera vicenda. A Trigoria, infatti, la notizia del taglio ha colto tutti di sorpresa, per questodomani alla ripresa degli allenamenti i dirigenti chiederanno spiegazioni al giocatore, già di rientro in Italia.

Fonte: Ansa