PRIMAVERA Domani la prima in casa: arriva il Palermo. Con i rosanero il segno “X” è ricorrente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
La formazione della Primavera giallorossa
La formazione della Primavera giallorossa

Come avviene per il campionato di Serie A Tim, dopo la sosta per le Nazionali domani ripartirà anche il Campionato Primavera TIM – Trofeo “Giacinto Facchetti”, che ha visto la Roma vittoriosa al debutto con un secco 2-0 rifilato al Livorno di Gelain, grazie alle reti di Taviani e Adamo. Con tre punti incassati nella prima giornata di campionato, i giallorossi fanno il loro esordio tra le mure amiche ospitando l’ostico Palermo di Giovanni Bosi, anch’esso in cima alla classifica dopo aver rifilato 3 reti al Frosinone (gol di Grillo, Cucchiara e Di Maggio) lo scorso 30 agosto.

SEGNO “X” RICORRENTE – Non ci sono precedenti favorevoli per la squadra di Alberto De Rossi che domani ospiterà un avversario che non batte dal lontano 28 gennaio 2012, quando i giallorossi espugnarono il “Veledromo Paolo Borsellino” per 1-0 grazie alla rete su rigore di Junior Tallo (oggi in prestito al Bastia, ndr). Se analizziamo gli ultimi 4 precedenti in casa notiamo che il Palermo è sempre riuscito a fare il minimo risultato nella capitale, bloccando la Roma sul pareggio: l’ultimo “X” risale al recente 30 marzo 2014, quando alle reti di Ferri e Boldor (quest’ultimo oggi al Pescara), risposero Embalo e Bentivegna.

PRECEDENTI: 

Stagione 2013/2014

30 marzo 2014 Roma-Palermo 2-2

Stagione 2012/2013

2 dicembre 2012 Roma-Palermo 1-1

Stagione 2011/2012

24 settembre 2011 Roma-Palermo 1-1

Stagione 2010/2011

20 gennaio 2011 Roma-Palermo 2-2

YOUTH LEAGUE, RISCHIO DISTRAZIONE – Domani la Roma scenderà in campo con l’obiettivo logico di portare a casa i primi tre punti davanti ai propri tifosi, ma trapela il rischio che la squadra abbia già la testa a mercoledì quando la compagine capitolina farà il proprio debutto nella UEFA Youth League contro il Cska Mosca il prossimo 17 settembre, alle 14.30, al “Manlio Scopigno” di Rieti (stadio che ospiterà la “Champions” dei baby giallorossi). Sul fattore “testa” dovrà lavorare molto il tecnico De Rossi in queste ultime ore che precedono la sfida contro i rosanero, anche se lo stesso allenatore appena tre giorni fa ha dichiarato a “Roma Radio” che: “Nella Youth League la Roma proverà a dire la sua”. Giuste dichiarazioni per caricare squadra e ambiente, poiché la rosa ha le capacità tecniche per fare bene in Europa. Ma prima c’è da battere il Palermo

Appuntamento a domani ore 16.00 al campo “Di Bartolomei” per Roma-Palermo.

PROBABILE FORMAZIONE:

Roma (4-3-3): Marchegiani; De Santis E., Calabresi, Capradossi, Sammartino; Vasco, Pellegrini, Adamo; Ferri, Taviani, Di Mariano. A disp.: Faiella, Belvisi, Paolelli, Ricozzi, Ndoj, Di Livio, Cedric, Verde, D’ Urso, Soleri, Vestenicky. All.: De Rossi.

Leonardo Esposito (Twitter @Lnrd_Spst)