NAPOLI-ROMA Nainggolan: “Commessi troppi errori. Loro più concreti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58
Nainggolan
Nainggolan

Queste le parole di Radja Nainggolan nel post partita di Napoli-Roma:

Questo clima surreale vi ha condizionato?

Nono non c’entra niente, non siamo entrati subito in partita anche per bravura loro, la squadra che siamo abituati a vedere oggi non si è vista, non siamo riusciti a fare il nostro gioco, dopo il primo quarto d’ora che loro pressavano forti abbiamo cercato il nostro gioco ma senza la concretezza giusta, le poche occasioni che abbiamo avuto le abbiamo sprecate ed è giusto uscire senza punti

E’ una Roma in crisi?

No no, il Napoli era molto più concreto di noi, hanno fatto il gioco loro e ora dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare più duro per tornare la squadra che eravamo

C’è stanchezza?

La stanchezza è sempre la scusa più semplice dopo che perdi, ma noi siamo una squadra brava nel palleggio quindi non c’entra niente la stanchezza, oggi non siamo riusciti a fare il nostro gioco

Juventus, Bayern e Napoli, perdete con le forti…

Il Napoli oggi è stato bravo a difendersi e a ripartire veloce, i gol vengono da lì, abbiamo cercato di fare la partita ma abbiamo sbagliato troppe cose semplici.

Fonte: Mediaset Premium

Sensazioni dal campo?

Oggi siamo entrati in partita dopo un quarto d’ora ed era già troppo tardi. Ci hanno schiacciato dall’inizio, non siamo riusciti a fare il nostro gioco e penso sia giusto che non abbiamo raccolto niente. Nonostante abbiamo sbagliato il gol dell’1-1.

La partita con il Bayern Monaco influenza il percorso fatto dopo il 7-1?

Il Bayern è passato. Quando abbiamo vinto con il Cesena tutti dicevano fossimo tornati. Penso solo che il Napoli abbia avuto più fame di noi: le piccole cose facevano la differenza, sono usciti con più rabbia dallo spogliatoio e hano meritato la vittoria.

La scelta iniziale era quella di attendere bassi all’inizio?

E’ colpa nostra. La partita era preparata diversamente, non siamo riusciti a pressare alto e a fare il nostro gioco. Quando entri in partita dopo 15-20′ loro sono un passo avanti. Le cose buone che hai fatto non le concretizzi e tutto diventa difficile.

Mancanza di forze nel secondo tempo?

La partita si era messa male, purtroppo siamo in un momento in cui le cose non vanno molto bene. Nell’ultima partita abbiamo vinto e non siamo la Roma che siamo abituati a vedere: dobbiamo ricercarla, fare il nostro gioco. Ma queste partite sono sempre difficili, lasciamo perdere le cose che sono accadute fuori dal campo. Dovevamo approcciare in un’altra maniera, la colpa è soltanto nostra. Dobbiamo lavorare di più per tornare ad essere la squadra che siamo.

Fonte: Roma Tv