LIVE ROMA EST Pjanic: “Vogliamo tre punti col Sassuolo”. Zanzi: “Entusiasmo incredibile” (FOTO e VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09
Nainggolan Pjanic Roma Store
Nainggolan Pjanic Roma Store

In occasione dell’inaugurazione di un nuovo AS Roma Store del centro commerciale Roma Est, ci saranno due commessi piuttosto speciali a servire i clienti presenti: Radja Nainggolan e Miralem Pjanic, infatti, si caleranno in abiti inusuali per interagire con i tifosi giallorossi.

LIVE: 

Ore 15.15 Sono già 300 i tifosi presenti in attesa dell’arrivo dei due calciatori giallorossi. GUARDA IL VIDEO

Roma Store Roma Est
Roma Store Roma Est

Ore 15.45 Miralem Pjanic è arrivato all’interno dello Store ed ha rilasciato alcune dichiarazioni: GUARDA IL VIDEO

“Mi fa piacere vedere tutta questa gente. C’è grande entusiasmo, città e tifosi incredibili”

Più per te o Nainggolan?

“Sicuramente per lui (ride)”.

Momento particolare della stagione?

“Il campionato è importante, dobbiamo essere pronti. E’ una delle poche volte che giochiamo una sola partita a settimana. Sassuolo sarà una partita importante. Vogliamo tre punti”.

Quanti gol vuoi segnare?

“Se posso calciare calcio, ma se vedo una giocata nel gioco che preferisco fare la faccio. Aspetto sempre l’ultimo”.

Vivi per l’assist?

“Fa più piacere il gol ma anche l’assist è bello”.

Hai la percentuale più alta di gol su punizione?

“Posso sbloccare una partita come a Parma. Sono situazioni che mi piacciono, ho sempre la sensazione che posso fare bene”.

Quanto ti alleni per le punizioni?

“Ogni tanto rimango. Mi serve poco per ripetere, le distanze sono nella testa”.

Juninho?

“Aveva un calcio particolare”.

Il gol al Manchester?

“Il più bello che ho fatto, una distanza molto lontana. Il portiere era fuori, forza giusta, tutto era giusto. Bel gol e mi ha fatto piacere peccato che era una punizione”.

Tante persone qui, se vincete lo Scudetto?

“E’ un sogno, mi ha dato la motivazione in più per rimanere qua. I giocatori vivono per questo”.

Nel futuro della Roma c’è lo scudetto?

“Sì tutti vogliamo vincere”.

Un messaggio per Castan?

“Forza Leo, appena possiamo andiamo a fargli visita. Ci ha dato tanto anche lo scorso anno. Spero che tutto andrà bene e tornerà più forte. Tutti aspettiamo che torna bene. Che è forte lo sappiamo tutti, anche nel gruppo è molto amato”.

Sei il cocco di Totti…

“Mi fa piacere quello che ha detto. Quando viene da lui , vale doppio. È il giocatore più forte che ho conosciuto. Peccato averlo conosciuto a 36 anni, mi impressiona ancora adesso, è incredibile. Tutti i complimenti a lui per quello che fa. Forza Roma sempre”.

Ore 16.00 Nainggolan e Pjanic stanno “servendo” i clienti alla cassa

Ore 16.10 Anche il Ceo Italo Zanzi arriva al centro commerciale. Queste le sue parole:

“Entusiasmo fantastico, non me lo aspettavo”

Siete sicuri di voler vincere lo Scudetto?

“Come società ringraziamo il supporto. Si vede la passione, l’entusiasmo, la fiducia. Non si vede da tante parti”

Ve lo aspettavate?

“Qua è una tifoseria unica, la migliore del Mondo. Tutti dicono che non esiste nessuna cosa come la Roma”

Si è parlato tanto dell’arrivo degli americani. Il business e i risultati vanno nella stessa direzione

“Sono collegati. L’obiettivo è essere tra i primi nel campo e fuori, non si può fare una cosa senza l’altra. Abbiamo lavorato tutti insieme per fare una cosa speciale”

A che punto siamo con la costruzione della società?

“Tutto questo è stato fatto attraverso un plan. Io, poi Baldissoni, molta gente è stata qui a Roma. Non era una cosa da arrivare e cambiare tutto, bisognava trovare una nuova formula. E’ arrivato Fienga, poi siete arrivati voi, siete stati il vero colpo del mercato”

Avresti mai pensato di essere così ansioso per una squadra di calcio?

“E’ il più bel lavoro del mondo, so soffre anche quando non vinciamo. E’ una cosa più grande del lavoro. Una grande responsabilità. Una cosa che è molto importante, lavoro tutto il giorno per onorare il supporto dei nostri tifosi: una cosa bellissima ma difficile”

Il primo obiettivo?

“E’ vincere, non è facile perchè c’è grande entusiasmo, emozione: è una bella sfida. Ci stiamo preparando per tutte le sfide”

Vi sentite un modello da seguire?

“La Roma è unica, è la Roma. Uno non può arrivare in un’altra città e fare la stessa cosa. Le cose che stiamo facendo, tipo lo stadio, sono cose che servono per tutti. Il calcio italiana sta crescendo, per noi è molto importante vedere investitori a Cagliari, Bologna, con la Sampdoria”

Fonte: Roma Radio

La Redazione di AsRomaLive.it