L’ALTRA ROMA Marquinho fa tripletta ma non basta. Politano e Piscitella a segno, parità tra Crescenzi e Viviani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:42
L'altra Roma
L’altra Roma

Il talento puro di Alessio Romagnoli contro la forza del lavoro e la crescita costante di Andrea Bertolacci. Anche queste sono le due facce della medaglia di una Genova che sogna la Champions League. Dietro a Juventus e Roma comanda il Genoa di Gasperini che nel cuore del proprio gioco ha la gioventù, la forza e la tecnica di Sturaro (prodotto fatto in casa, già ceduto alla Juventus) e Bertolacci, sempre in comproprietà con la Roma. Vittoria sul Milan e allungo, in attesa del posticipo dei “cugini di Lanterna”, vittoriosi per 3-1 sul campo dell’Hellas Verona. Serata tosta per Romagnoli, alle prese con Luca Toni che però spesso e volentieri ha preferito vedersela prima con Silvestre e poi con Gastaldello invece di cercare l’incrocio col giovane giallorosso. Un riconoscimento indiretto importante. Sfortunato l’ingresso in campo di Federico Barba a Napoli: l’Empoli non butta il pallone fuori per sostituire Mario Rui e la squadra di Benitez pareggia con De Guzman dopo un’ora di gioco dominata dai toscani al San Paolo.

La copertina della settimana tra i giocatori ceduti in prestito o in comproprietà dalla Roma la chiede dalla lontana Arabia Saudita il brasiliano Marquinho: l’esterno mancino realizza una tripletta col suo Al-Hitthiad che però gioca un calcio un po’ zemaniano visto che finisce per perdere 4-3 contro l’Al Taawon!  Con queste tre reti, Marquinho sale ad un invidiabile bottino di sei gol in otto presenze in un campionato ben lontano dai valori europei.

Giornata di incroci giallorossi sia in Serie B che in Lega Pro: tra i cadetti, pareggio senza reti in Perugia-Latina con Crescenzi da una parte e Viviani e Pettinari dall’altra. Secondo gol stagionale invece per Matteo Politano con il Pescara che torna a rialzare alla testa servendo un bel poker in casa della Pro Vercelli (doppietta di Victor Da Silva, lo scorso anno campione d’Italia e capocannoniere del campionato Primavera col Chievo). In Lega Pro, scontro record con 6 giallorossi di fronte in Pistoiese-Pisa, vinta 2-0 dagli arancioni di Lucarelli grazie anche al raddoppio siglato da Piscitella.

Questo il riassunto dettagliato del weekend vissuto dai giocatori ceduti a titolo temporaneo in questa stagione:

Alessio Romagnoli – in prestito alla Sampdoria, è titolare nella vittoria per 1-3 sul campo dell’Hellas Verona.

Andrea Bertolacci – in comproprietà al Genoa, è titolare nella vittoria per 1-0 sul Milan.

Luca Antei – in comproprietà al Sassuolo, in panchina nel 2-2 con la Roma.

Federico Barba – in comproprietà all’Empoli, entra al 28’st subito dopo il 2-2 del Napoli al posto dell’infortunato Mario Rui.

Marquinho – in prestito all’Al Hittiad, è titolare nella sconfitta per 4-3 contro l’Al Taawon: sue tutte e tre le reti delle pantere giallonere, la seconda su rigore.

Tin Jedvaj – in prestito al Bayer Leverkusen, è titolare nella sconfitta per 1-0 in casa del Bayern Monaco.

Junior Tallo – in prestito al Bastia, è titolare nella sconfitta per 1-0 sul campo del Saint Etienne. Viene sostituito al 37’st da Kone.

Valmir Berisha – in prestito al Panathinaikos, in tribuna nel pareggio per 1-1 in casa dell’Asteras.

Njiki Tchoutou Cedric – in prestito al Nimes, in panchina nella vittoria per 1-2 sul Endoume Marsiglia in Coppa di Lega.

Thomas Svedkauskas – in prestito all’Olhanense, è titolare nella vittoria per 1-0 sulla Trofense.

Adrian Marius Stoian – in comproprietà al Chievo Verona, in prestito al Bari. Entra al posto di Wolski al 9’st nella sconfitta interna contro il Carpi.

Mihai Balasa – in prestito al Crotone, è titolare nella vittoria per 1-2 in casa dell’Avellino.

Federico Ricci – in prestito al Crotone, entra al 36’st al posto di Ciano nella vittoria per 2-1 sul campo dell’Avellino.

Federico Viviani – in prestito al Latina, è titolare nel pareggio senza reti in casa del Perugia. Viene sostituito al 32’st da Ricciardi.

Stefano Pettinari – in prestito al Latina, è titolare nello 0-0 contro il Perugia in cui viene sostituito al 28’st da Sbaffo.

Matteo Ricci – in prestito al Carpi, in tribuna nella vittoria per 0-1 in casa del Bari.

Alessandro Crescenzi – in prestito al Perugia, è titolare nel pareggio per 0-0 in casa contro il Latina. Viene sostituito al 28’st da Vinicius.

Matteo Politano – in comproprietà al Pescara, è titolare nella vittoria per 0-4 in casa della Pro Vercelli in cui realizza il secondo gol degli abruzzesi.

Deian Boldor – in prestito al Pescara, in tribuna nella vittoria sulla Pro Vercelli.

Gianluca Caprari – in comproprietà al Pescara, fuori per l’infortunio al piede.

Francesco Proietti Gaffi – in prestito al Feralpi Salò, in panchina nella sconfitta per 2-0 in casa dell’Alessandria.

Sebastian Mladen – in prestito al Sudtirol, fuori per infortunio.

Luca Mazzitelli – in prestito al Sudtirol, in panchina nella vittoria per 0-1 sul campo del Mantova.

Simone Sini – in comproprietà al Pisa, è titolare nella sconfitta per 2-0 contro la Pistoiese.

Marco Frediani – in prestito al Pisa, è titolare nella sconfitta per 2-0 contro la Pistoiese.

Mattia Rosato – in prestito al Gubbio, in panchina nella vittoria per 0-2 sul Santarcangelo.

Giammario Piscitella – in prestito alla Pistoiese, è titolare nella vittoria sul Pisa che porta la sua firma per il 2-0. Viene sostituito al 17’st con Tripoli. Secondo gol stagionale per lui.

Petar Golubovic – in prestito alla Pistoiese, in panchina nella vittoria sul Pisa.

Paolo Frascatore – in prestito alla Pistoiese, è titolare nella vittoria per 2-0 sul Pisa.

Amato Ciciretti – in prestito alla Pistoiese, in panchina nel successo sul Pisa.

Filippo Maria Scardina – in prestito al Pontedera, sempre out per infortunio.

Jonathan Alexis Ferrante – in prestito alla Lucchese, in campo dal 30’st al posto di Degeri nel 2-2 finale sul campo dell’Ancona.

Simone Battaglia – in prestito al Vigor Lamezia, è titolare nella sconfitta per 0-2 contro il Barletta. Viene sostituito al 1’st con Held.

A cura di Daniele Luciani