PRIMAVERA ROMA-MANCHESTER CITY 0-4 LE PAGELLE D’Urso instancabile. Verde nervoso. Sanabria delude ancora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40
Rubrica Pagelle Primavera
Rubrica Pagelle Primavera

Si chiude con una sonora sconfitta il girone di Youth League della Roma di Alberto De Rossi. La rosa giallorossa, già qualificata agli ottavi di finale come seconda del girone E, si arrende contro il Manchester City di Patrick Vieira che la travolge per 4-0, sovrastando i padroni di casa nella seconda frazione. Risultato, anche se rotondo, molto bugiardo vedendo la prestazione in campo delle due squadre e le tante occasioni sciupate dalla Roma nel primo tempo, in un attacco guidato da un Sanabria deludente ancora una volta e da un Verde in ombra quest’oggi. In attesa di conoscere gli avversari che nel 2015 affronterà agli ottavi di finale, la Roma dovrà subito rialzare la testa contro il Crotone, nella prossima sfida di campionato in programma sempre al “Di Bartolomei”.

Pop 5: Bravo ed avventuroso nelle uscite alte, ma non può nulla su 3 dei 4 gol inglesi. Si lascia sorprendere dal tiro di Celina che al 70esimo sblocca la gara.

Paolelli 4.5: Non è al meglio della condizione fisica e si vede. Va continuamente in difficoltà contro la velocità di Ambrose e Barker e non riesce mai a rendersi pericoloso in in fase offensiva, tranne qualche sgambata ininfluente nel secondo tempo.

Capradossi 5.5: Bravissimo nel primo tempo a chiudere la porta in faccia a Celina, ma crolla nel secondo tempo insieme ai suoi compagni di reparto.

Calabresi 5.5: E’ bravo nell’impostare il gioco e ad uscire palla al piede dalla propria trequarti allargando sempre il pallone sulle fasce. Va però in titl nel secondo tempo.

Marchizza 5: Positiva la sua gara nella prima frazione, meno bene nella seconda, quando crolla fisicamente.

Pellegrini 4.5: Uno dei peggiori in campo. Sbaglia una quantità illimitata di palloni in fase di impostazione e va in confusione nei continui scambi sullo stretto dei citizens. Ha due occasioni, una per tempo, per insaccare la rete avversaria, ma sbaglia clamorosamente.

D’Urso 6: Il migliore in campo dei suoi. Tanta tanta quantità a centrocampo. E’ l’unico che riesce a reggere il ritmo degli avversari e a pressare gli avversari a perdifiato, dimostrando un’ottima condizione sul piano fisico. Esce anzitempo al posto di Soleri e la sua assenza in mezzo al campo consegna la superiorità numerica a centrocampo al City. (77′ Soleri: sv)

Adamo 4.5: Si fa vedere solo in un occasione nel secondo tempo quando spreca una palla gol dal limite dell’area, calciando debolmente di sinistro. (84′ Vasco: sv)

Verde 5: Prestazione molto opaca del numero 7. Dopo un primo tempo assolutamente da spettatore, si fa vedere di più nella seconda frazione, senza pungere però la difesa avversaria che spesso lo raddoppia, impedendogli di creare occasioni pericolose. Soffre per tutta la partita il fisico di Smith-Brown che lo sovrasta nettamente. Colleziona anche un giallo, evitabile, al minuto 71 documentando un certo nervosismo che la dice lunga sulla sua partita.

Di Livio 6-: E’ l’unico a creare occasioni e a mettere in difficoltà gli ospiti. Va’ vicinissimo alla rete nella prima frazione con una giocata in velocità che termina con un sinistro di poco fuori. E’ bravo ed utile nella fase di ripiegamento.(72′ Di Mariano: sv)

Sanabria 5: Anche oggi spreca almeno due palle gol clamorose che avrebbero portato in vantaggio i suoi nel primo tempo. Si muove molto lì davanti ma viene servito poco e male dai compagni.

Alberto De Rossi 5: Schiera Paolelli titolare ancora non al meglio della condizione ed effettua due cambi discutibili nella ripresa, prelevando D’Urso e Di Livio, i due migliori della Roma, inserendo Soleri e Di Mariano, consegnando il centrocampo in balia degli avversari.

MANCHESTER CITY Gunn 6; Tattum 6, Maffeo 6, Adarabioyo 6, Smith-Brown 6; Bryan 6, Byrne 6, Kongolo 6 (59′ Dilrosun 6); Ambrose 7 (85′ Nemane 6), Celina 7.5 (80′ Garcia 6), Barker 7.5. All. Vieira 6.5

Leonardo Esposito (Twitter @Lnrd_Spst)