MILAN Menez: “Tornare a Roma mi ha fatto un certo effetto”

Menez
Menez

In un intervista rilasciata ad un quotidiano l’attaccante ex giallorosso ed ora in forza al Milan, Jeremy Menez, ha parlato della sua ex squadra e dei suoi ex compagni.Queste le sue parole:

Ibra alla Roma?
Roma è una bella città. Se dovesse andarci sarebbe una gran cosa per i romanisti

Totti e Ibra: due personalità molto forte, due grandi leader
…ma sono anche due ottime persone, andrebbero sicuramente d’accordo

Questo Menez in questa Roma sarebbe fantastico!
Ognuno fa la sua carriera. Quando stavo alla Roma sono andato a Parigi per giocare e ripartire. Quindi è stata la scelta giusta

Dopo un paio d’anni Menez sembra perdere stimoli quando arriva in una sola squadra
Non sono d’accordo. Quando sono arrivato alla Roma avevo vent’anni ed era diverso. Al PSG giocavo sempre, poi è arrivato un allenatore (Blanc;ndr) che non credeva più in me. Ma io voglio essere sempre protagonista fino alla fine, fino alla mia ultima partita

Menez e la Roma.Un rapporto ancora oggi speciale
Lo scorso 20 dicembre era la prima volta che tornavo a Roma da quando l’avevo lasciata nell’estate del 2011. L’ho fatto con piacere. L’ho ammetto: mi ha fatto un certo effetto…

Un forte abbraccio a due grandi amici: Totti e De Rossi

 
Si è vero. Con loro ho sempre avuto uno splendido rapporto. Il calcio è bello anche per questo, perchè ti da la possibilità di ritrovare nelle ex squadre certi giocatori

Garcia e la Roma: una coppia modello?


Rudi è una bravissima persona. Molto vicino alla squadra e ai suoi giocatori . Ha costruito la sua carriera dalle fondamenta, partendo dalla Ligue 2 e ha sempre fatto bene

Ma a Roma devi diventare per forza romanista per ambientarti meglio


Si è anche bello per questo. Quando uno fa bene deve diventare subito romanista! Comunque si vede che Garcia si trova a suo agio: in 2-3 mesi ha iniziato a parlare bene in italiano

Fonte: Corsport