Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio CONFERENZA STAMPA Garcia: “Per vincere dobbiamo sfruttare le occasioni”. Totti: “Se vinciamo...

CONFERENZA STAMPA Garcia: “Per vincere dobbiamo sfruttare le occasioni”. Totti: “Se vinciamo domani possiamo battere pure la Juve”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14
Totti Garcia
Totti Garcia

Ecco le parole del tecnico della Roma Rudi Garcia e del capitano Francesco Totti, quest’oggi in conferenza stampa prima di Feyenoord-Roma.

 

Garcia, partita fondamentale per la stagione. Come se la sente, che atmosfera c’è?

“C’è voglio di qualificarci, siamo qui per questo, abbiamo pareggiato 1-1 e dobbiamo segnare per qualificarci. Dopo sappiamo che il Feyenoord ha qualità tecnica, sa ripartire ma abbiamo avuto abbastanza occasioni nella gara d’andata per sapere di dover essere ambiziosi”.

Totti, hai pensato che 15 anni fa hai giocato una finale?

“Mentre venivamo in auto ne parlavo col mister. Non è un bel ricordo, ma giocare una finale è sempre un piacere. Sono competizioni che rimangono nella storia. Spero domani di uscire con un risultato positivo”.

Garcia, pensando ad Erasmo da Rotterdam: serve alla Roma un pizzico di sana follia per uscire dalla crisi?

“Vero, una squadra che deve vincere deve prendere dei rischi. Se vogliamo un pizzico di follia proviamoci”.

A Verona 76% di possesso palla: da questo dato si può partire per migliorare?

“Il possesso palla deve portare a segnare dei gol, è l’unico obiettivo. Dovevamo essere più efficaci, abbiamo pareggiato con una sola occasione concessa all’avversario. Quando abbiamo l’occasione dobbiamo colpire, domani sarà così”.

Totti, sabato Toni a Verona mi ha detto che se la Roma gioca solo Francesco è dura in attacco.

“E’ mio amico, ha fatto una battuta. E’ un detto che gira per Roma, se ci sono io nessun altro centravanti. Non dipende da me, ma dal mister, io mi alleno al 100%, magari venisse un altro Batistuta”.

Francesco, ti sei sempre divertito a giocare a pallone. Ti diverti ancora dopo le ultime brutte notizie?

“Io mi diverto sul campo, dall’esterno arrivano immagini brutissime. Per me dovrebbero fare come in Grecia, prendere seri provvedimenti. O multare le società che hanno tifosi caotici. Ma in Italia non succederà mai”.

Mister, se domani le cose andranno bene sarà il segnale della svolta in vista della Juve?

“Sappiamo che nelle ultime settimane non perdiamo ma non vinciamo quasi mai. Cagliari non basta, solo le vittorie sul campo dimostreranno il nostro lavoro quotidiano sul campo”.

Totti, hai detto “aspetta porcodinci” quando hai visto il tuo numero al momento della sostituzione a Verona?

“Si mi sentivo un po’ Toni in quel momento e volevo segnare di testa. No, comunque non ci sarà mai problema tra di noi”.

Florenzi ha parlato all’andata di Roma affamata, domani servirà qualcosa di più? Iturbe come sta?

Garcia: “Bisogna fare meglio dell’andata, anche avere meno episodi sfavorevoli ed essere più precisi in attacco. Sarà una partita secca, ma io sono tranquillo per la voglia che hanno i giocatori. Florenzi e Iturbe mi diranno di più dall’allenamento di stasera”.

Totti, se potessi vincere una partita tra domani sera e lunedì?

“Domani, così lunedì non gioco. Domani giocherò”.

Francesco da quell’Europeo del 2000 fino ad oggi che ricordi hai del calcio?

“Ne ho viste tante, sono cambiate tante cose. La carriera sta finendo, spero di passare nel migliore dei modi gli ultimi due anni”.

Quando è entrato ha visto la foto di Boskov, cosa ha significato per lei?

“Una grande persona e un grande allenatore, mi ha fatto esordire. Ha contribuito alla bellissima carriera che ho fatto, lo ringrazierò sempre”.

Ti richiedo, se hai una scelta meglio vincere domani o con la Juventus? L’ultima volta che hai perso qui hai poi vinto lo scudetto…

“Allora perdiamo domani! Però devi firmarmelo col sangue. No, per me se vinciamo domani vinciamo anche contro la Juve”.

 

Redazione AsRomaLive.it

 

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!