ROMA-SAMPDORIA Baldissoni: “Bisogna vincere a qualsiasi costo ora!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:00
Chievo-Roma Baldissoni e Sabatini
Chievo-Roma Baldissoni e Sabatini

Ecco le parole di Mauro Baldissoni nel postpartita:

Dov’è finita la Roma?

“Il 6 gennaio eravamo secondi a 1 punto dalla Juve e in corsa per una qualificazione in Champions, quella era la Roma che avevamo costruito, dopo di che la Roma si è involuta sia nel gioco che nei risultati. Ci aspettiamo di tornare a quel livello e in fretta, è inutile parlare degli infortuni e delle difficoltà, non è più tempo di analizzare i motivi ma è tempo di cercare le soluzioni, oggi abbiamo fatto anche bene ma non basta, bisogna vincere a qualsiasi costo ora”.

L’Olimpico può diventare un problema?

“Sarebbe grave se lo diventasse, siamo sicuri che non è così perché anche oggi il pubblico è stato vicinissimo alla squadra. La contestazione è legittima, se i giocatori avessero paura di giocare all’Olimpico sarebbe grave ma non è cosi”.

Ha sentito Pallotta?

“E’ piuttosto deluso perché sappiamo di aver costruito una squadra per competere ad alto livello e ci aspettiamo di vederla già da giovedì”.

E’ determinante per il futuro di Garcia la qualificazione alla prossima Champions?

“Se ci mettessimo ora a parlare del suo futuro sarebbe inutile, noi siamo tutti in discussione perché lavoriamo tutti insieme per lo stesso risultato, credo che la Roma sia in grado di arrivare seconda e andare più avanti in Europa, altrimenti se non raggiungessimo gli obiettivi ci sarà modo di riflettere per tutti”.

Fonte: Mediaset Premium

PRE PARTITA

106 giorni senza vittoria all’Olimpico. Motivo in più per accelerare con il progetto del nuovo stadio?

“No, non potremmo accelerare a sufficienza per tornare a vincere fin quando è opportuno, cioè stasera. Come sapete non vediamo l’ora di vederlo in costruzione, ma dobbiamo goderci l’Olimpico a lungo, a partire da stasera e ricostruire questo rapporto di passione, venuto meno perché non riusciamo più a vincere”.

Si entra nel vivo per la corsa al secondo posto, ci sono tante pretendenti. L’ingresso diretto in Champions condizionerà il mercato estivo della Roma?

“No, abbiamo i nostri programmi che prevedono vari scenari, sia con la Champions che senza. Ci sono tante pretendenti, ma per prima c’è la Roma, che attualmente occupa questo posto”.

Fonte: Sky Sport