LAZIO Pioli: “Ci giochiamo il secondo posto, gara che vale una stagione”

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Stefano Pioli in conferenza stampa, alla vigilia del derby contro la Roma. Queste le sue parole:

Un derby che vale la stagione?
Sì, sarà una partita fondamentale. Abbiamo fatto di tutto per arrivare a questo punto. Ora ci siamo arrivati. Ci stiamo preparando benissimo, la squadra ha recuperato sia dalla fatica fisica sia dalla delusione iniziale di raggiungere un risultato che avremmo meritato. E’ concentrata, determinata, pronta a dare il massimo

La sconfitta cambia del Napoli cambia qualcosa?
Assolutamente no, quando inizi a fare calcoli incontri le difficoltà. Puntiamo a vincere il derby, a dare tutto e a fare la migliore prestazione possibile per superare i nostri avversari

La Coppa Italia ha dato o tolto qualcosa?
La squadra sta bene, ha grandi motivazioni, le fatiche della Coppa sono superate. Per fortuna giocheremo domani, un giorno in più ci servirà. Aver perso in quel modo contro una squadra come la Juve ci ha dato maggiore consapevolezza. Abbiamo iniziato la settimana bene con la Samp, ora c’è la partita che vogliamo giocare nel miglior modo possibile.

Domani servirà più testa o cuore?
Servirà tutto, la partita migliore possibile dal punto di vista tecnico. Serve una squadra compatta, testa e cuore li abbiamo messi in campo spesso. Lo faremo anche domani

L’errore da non commettere?
Partite perfette non esistono, dobbiamo essere squadra dall’inizio alla fine. Dobbiamo attaccare e difendere da squadra.

Merita più la Lazio il secondo posto?
Alla fine chi arriverà secondo l’avrà meritato di più. Le classifiche dopo 38 giornate non sono mai bugiarde. Abbiamo la possibilità di superarli, vogliamo sfruttarla

Biglia?
Ieri ha fatto allenamento con noi, stava abbastanza bene. Se oggi confermasse nella rifinitura le sensazioni di ieri può anche essere che Biglia riesca a partire dall’inizio. Comunque è una valutazione che farò assolutamente stasera

La Lazio sembra favorita
Voi sapete come la penso sui pronostici fatti sulla carta. Fino a poche settimane fa davano un po’ tutti ancora favorito il Napoli. Non siamo mai stati presuntuosi, non lo saremo nemmeno domani contro un avversario di qualità e motivato. Il derby è sempre un derby, siamo convinti ma siamo consapevoli che sarà difficile. Ci siamo preparati bene, i nostri avversari hanno punti forti e deboli. E’ quelli che vogliamo colpire

Che Roma si aspetta?
In questo momento il mio pensiero è dare convinzioni alla mia squadra. Non ci siamo mai preoccupati troppo degli avversari, ci siamo preparati tecnicamente e mentalmente. La Roma ha una rosa di qualità, qualsiasi scelta farà Garcia saranno competitivi. Sarà una partita combattuta, equilibrata, ma siamo fiduciosi

Come sta Mauri?
Bene, da vicino, concentrato, attento. Tutti i miei giocatori vorrebbero giocare domani. Ho già deciso la formazione, la dirò domani mattina. A prescindere da chi giocherà dovremo essere squadra dall’inizio alla fine. Tutte le partite insegnano qualcosa. Anche il derby di andata ci ha insegnato qualcosa, ci servirà per migliorare

Djordjevic e Gentiletti?
Potremmo vedere qualsiasi cosa, Djordjevic sta meglio sicuramente. Gentiletti è uscito bene dalla partita, si è allenato, credo sia in buone condizioni. Metterò in campo la migliore formazione possibile per domani

Non è alzata astuzia e cattiveria contro la Juve? Giocherete per il pareggio?
Giochiamo assolutamente e non sarà un problema dato che abbiamo giocato sempre per vincere. La partita di domani sarà fondamentale, ho grande fiducia. Siamo ancora in salute, motivati, con valori. Poi quando non vinci partite come quelle di mercoledì sera, potevamo essere più determinati e più fortunati, ma la squadra lo sa e se riusciremo a mettere in campo una prestazione simile potremmo vincere domani