FIGC Tavecchio: “Parma? noi non abbiamo responsabilità. Conte resta fino al 2016”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:58
Carlo Tavecchio
Carlo Tavecchio

Queste le parole del presidente della Figc Carlo Tavecchio:

“Parma? Tre mesi prima che finisse il campionato abbiamo parlato con la Federcalcio e con la Lega di Serie A. Hanno accettato di intervenire a favore della società con un congruo contributo che è stato imputato ad un chiaro capitolo di spesa. Così i calciatori hanno finito il campionato con grande correttezza. Ora i 5 milioni di debito sportivo non sono il motivo determinante del problema. Nella parte contrattuale futura ci sono situazioni che dovranno essere valutate dagli acquirenti. La parte consolidata dai curatori è stata fatta con chiarezza ormai. Se l’imprenditore vuole subentrare deve vedere se ha i fondi per mantenere quegli impegni. La Federazione non ha nessuna facoltà d’intervento. Non possiamo prenderci responsabilità che non ci competono. Conte domani andrà a seguire l’Under 21 e questo gli fa onore. Ha un contratto fino agli Europei 2016 che sarà certamente rispettato, poi valuteremo cosa fare. Mi auguro che resti comunque. Blatter? Abbiamo votato contro e finché dipenderà da me andremo avanti con questa linea”.

Fonte: sky sport