Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio AS ROMA La Roma vola in Australia, mercato in stallo

AS ROMA La Roma vola in Australia, mercato in stallo

Allenamento Roma
Allenamento Roma

La Roma decolla, il mercato no. Mentre la squadra di Rudi Garcia, con una spedizione monstre da oltre 80 persone tra giocatori, staff tecnico, personale e chef, si trasferisce in Australia per il tour estivo che raggiungerà anche l’Indonesia, tocca a Sabatini restare in Italia per dare una scossa alla campagna acquisti e cessioni. Sul tavolo di Trigoria, a confermare il modus operandi del direttore sportivo giallorosso, le trattative aperte sono numerose, e non tutte di facile attuazione. Quella col Manchester City per Edin Dzeko – volato anche lui a Melbourne per raggiungere i Citizens (avversari dei giallorossi in tournee) – si sta rivelando più complicata del previsto. Il club inglese ha sparato alto e per cedere il centravanti bosniaco (con cui la Roma ha già un accordo di massima per un contratto quinquennale da 4,5 milioni a stagione) non sembra disposto ad accettare meno di 30 milioni di euro. La stessa cifra, d’altronde, l’ha comunicata Sabatini al Milan dopo che in mattinata i rossoneri avevano sperato di tirar già dall’aereo per l’Australia il difensore Alessio Romagnoli mettendo sul piatto 25 milioni. Il rilancio, tuttavia, non ha scomposto la Roma e così, a meno di ulteriori offerte (escluse però dal Milan), al momento la trattativa è da considerarsi tramontata. «Offrendo così poco, cosa ci puoi fare…», ha ironizzato l’ad del Milan Adriano Galliani commentando la decisione del club giallorosso sul giovane talento classe ’95. Per Dzeko, invece, il discorso resta aperto (i contatti con l’agente del bosniaco sono continui), soprattutto se Sabatini riuscirà a cedere a stretto giro di posta Destro e Doumbia. Il nome nuovo accostato alla Roma in alternativa alla punta del City sarebbe poi quello del venezuelano Rondon (Zenit), che va ad aggiungersi a quello di Mitrovic (Anderlecht). Fino alla fine, tuttavia, la Roma cercherà di chiudere la trattativa per Dzeko, anche per rivitalizzare un ambiente già insofferente e in attesa di un mercato da top club per puntare allo scudetto. Colmare il gap con la Juventus è anche l’obiettivo di Seydou Keita, fresco di rinnovo annuale e pronto a un’altra stagione in giallorosso. «È vero che il denaro è importante e che ho rifiutato offerte molto ricche, ma alla mia età sono importanti anche il rispetto e l’affetto, e qui società e tifosi me li hanno sempre dimostrati – ha sottolinea il centrocampista maliano dopo la firma -. Dobbiamo fare meglio dello scorso anno per arrivare al livello della Juve. La Roma vuole lottare per vincere».

Fonte: Ansa

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!