AS ROMA Brozzi: “Prima operazione di Strootman non perfettamente riuscita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
Strootman e Garcia
Strootman e Garcia

L’ex medico sociale della Roma Mario Brozzi torna a parlare di Kevin Strootman: il centrocampista olandese sta valutando se farsi operare per la terza volta al ginocchio dopo il maledetto incidente del marzo 2014 contro il Napoli. Queste le parole di Brozzi:

“Colgo l’occasione per fare un grande in bocca al lupo a Strootman. Mi dispiace anche per la polemica di qualche tempo fa, era un consiglio e non una polemica da quattro soldi. La situazione andava presa per mano. Quando segui il caso clinico e vedi certi eventi fai delle valutazioni.

Dentro al ginocchio ci sono i legamenti crociati anteriori. In quell’angolo perfetto, il ginocchio deve avere una stabilità. Quando si va a ricostruire un crociato, più ci si avvicina al posizionamento isometrico dell’angolo, più l’intervento è riuscito. Più te ne discosti e più lo fai lento o corto. In quel caso hai uno stridore chiamato ‘Sindrome del ciclope’, ovvero il problema avuto da Strootman per il quale si è dovuto operare una seconda volta. A quel punto devi prendere una decisione. La terapia conservativa non mi ha trovato d’accordo. In tutti questi mesi il ragazzo ha premuto su un angolo che non doveva premere”

Fonte: Rete Sport