Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio CONFERENZA STAMPA Garcia: “A Frosinone daremo tutto, anche cambiando modulo. Totti-Dzeko, si...

CONFERENZA STAMPA Garcia: “A Frosinone daremo tutto, anche cambiando modulo. Totti-Dzeko, si può”

Rudi Garcia
Rudi Garcia

Rudi Garcia in conferenza stampa da Trigoria quest’oggi parlerà dei temi principali di Frosinone-Roma, match della terza giornata di campionato, la prima di una serie di sfide ravvicinate che vedrà impegnata la compagine giallorossa tra Serie A e Champions League.

Quanto è difficile preparare mentalmente la gara di Frosinone prima del Barcellona?

“Molto facile, basta una frase: conta solo il Frosinone, per il momento non conta altro”.

Ha detto di lavorare per far giocare Totti e Dzeko insieme. Cambierà modulo?

“Tutto è possibile, quelli che sono con me da tanto tempo sanno cosa fare utilizzando anche moduli diversi in attacco e centrocampo. In difesa non cambieremo quasi mai. Il mio pensiero è quello di dare le soluzioni tattiche ai ragazzi e mantenerli svegli e pronti fino ad un’ora prima della gara. Mi servono tutti pronti e al top, non ho una squadra tipo ma una rosa di 25 giocatori tutti importanti. Avrò bisogno di ognuno di loro in queste gare ravvicinate”

Domani Szczesny o si cambia?

“Non posso dire nulla anche su di loro, meritano di giocare sia lui che De Sanctis, sono contento della loro attitudine ed è un bene per la Roma”.

Più difficile Frosinone o quella che è stata con la Juventus?

“Il Frosinone ha meritato di essere in Serie A, ho guardato le loro partite dello scorso anno e hanno meritato sul campo. Ho grande rispetto per loro e noi dovremo giocare al 100% come contro la Juventus. Solo così possiamo vincere, dando il meglio di noi stessi”.

C’è una Roma con e senza Pjanic? E Rudiger come sta?

“Non mi lamento mai per le assenze, gioca chi c’è e mi limito a pensare al modulo che possiamo mettere in campo domani. I giocatori sono pronti a cambiare tipo di modulo. Rudiger sta bene, chi sarà convocato vorrà dire che potrà giocare anche se non tutti sono al 100%”.

Difficile stimolare i suoi ad una partita così particolare?

“Non ho problemi in questo senso, dobbiamo mostrarci all’altezza e gestire con i ragazzi, senza farsi domande e mettendo tutto in campo”.

A mercato chiuso può dirsi soddisfatto o preferiva qualcosa di più in difesa?

“Sono contento della mia rosa, ho il compito di fare meglio con i miei uomini. Se manca qualcosa in qualche reparto posso sopperire con coloro che sanno fare più ruoli. Florenzi e De Rossi possono giocare in varie posizioni ad alti livelli. Alcuni sono arrivati tardi e hanno bisogno di tempo”.

Dal punto di vista tattico per sopportare Totti e Dzeko insieme che modulo serve?

“Si tratta di equilibrio, ma la filosofia di gioco resta sempre la stessa. Sul campo ci sono giocatori che insieme hanno relazioni molto strette, come il capitano e Gervinho, oppure Digne e Iago Falque. Devo sfruttare queste qualità per dare più soluzioni alla squadra. Se giochiamo con Totti e Dzko bisogna capire se lo faremo con due punte o con il trequartista e una sola punta”.

Maicon e Torosidis come stanno? Può utilizzarli al posto di Florenzi?

“Florenzi può fare benissimo in questo ruolo, io sono contento e andiamo avanti così. Vuole imparare e migliorare, stiamo lavorando anche in video per questo ruolo. L’ultima partita ha dimostrato che ci può aiutare durante la stagione”.

 

Redazione AsRomaLive.it

 

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!