Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio CONFERENZA STAMPA Garcia: “Vincere per ribaltare la classifica. Serve lo stesso spirito...

CONFERENZA STAMPA Garcia: “Vincere per ribaltare la classifica. Serve lo stesso spirito di Genova”

Rudi Garcia in conferenza stampa
Rudi Garcia in conferenza stampa

Ecco le parole di Rudi Garcia dalla sala stampa di Trigoria quest’oggi, per anticipare i temi di Roma-Carpi:

La Roma ha tutto da perdere con il Carpi?

“Ci interessa solo la vittoria, abbiamo frenato e dopo 1 punto su sei dobbiamo rifarci. Abbiamo giocato molto meglio a Genova e abbiamo perso, a Frosinone male ma abbiamo vinto. Se giochiamo così abbiamo più chance per vincere”.

Media punti straordinaria per lei. Ma è spesso criticato: come gestisce questo momeno?

“Quello che è accaduto è ormai passato, ora pensiamo a lavorare e fare buoni risultati. Gli ultimi due non sono buoni ma dobbiamo guardare avanti e concentrarci sul campo e la partita di domani. Le altre cose non mi interessano”.

Vainqueur non ha ancora giocato 1 minuto, è pronto?

“Migliora dal punto di vista fisico, ha fatto una preparazione non ottima a Mosca. Aveva bisogno prima di riconquistare la condizione ma sta meglio e conto anche su di lui”.

Castan non è ancora al top, di quanto tempo ha bisogno?

“Non so ma sta migliorando, mi sembra normale per un giocatore fermo da un anno avere più tempo per tornare al top. Leo sta bene e ha una voglia pazzesca. Potrà presto lottare con la concorrenza, ora non è ancora al 100% ma ci aiuterà presto”.

Qual’è la coppia di difesa che per lei funziona meglio?

“Kostas e Daniele hanno fatto bene anche se sono stati commessi degli errori. Manolas e Rudiger contro il Barcellona hanno fatto cose straordinarie, contro il Sassuolo hanno avuto un rendimento peggiore. Le spiegazioni sono note, Rudiger è infortunato e tornerà tra poco facendo riposare Kostas. Anche Leo ha giocato a bene a Verona, ma l’unico al 100% al momento è Manolas”.

Come sta vivendo Dzeko questo momento non felice?

“Lo vedo tranquillo, è un giocatore esperto e sa che per un centravanti è importante lavorare tanto per tornare a segnare. E’ complicato lavorare tanto in allenamento quando giochiamo ogni tre giorni, ma Edin deve imparare a dialogare con i compagni e loro con Edin. Sono più preoccupato sui gol presi che con quelli fatti”.

Nainggolan ha sempre giocato, ha bisogno di recupero? Florenzi come sta?

“Florenzi ha preso una botta e domattina vedremo come sta, se non è al top starà fuori. Radja ha riposato a Frosinone e ha più bisogno di giocare piuttosto che fermarsi, non ha problemi ma deve migliorare e fare meglio per il valore che ha”.

Troppi angoli e nessun pericolo a Genova. Cosa è mancato? C’è una gerarchia?

“Pjanic, Florenzi e Iago hanno i piedi migliori per batterli. Potevamo fare meglio, il primo anno segnavamo molto perché c’era Benatia. L’anno scorso abbiamo lavorato tanto pensiamo al gol di Mapou. Abbiamo tanti schemi, il tiratore deve leggere la situazione, i saltatori sanno cosa fare. Dobbiamo sfruttare queste occasioni, stiamo lavorando”.

La Roma per lei è dove merita? Lei si sente in bilico?

“La mia unica preoccupazione è di preparare bene la gara di domani. Dobbiamo ripetere il modo con cui abbiamo affrontato la Samp con più efficacia e meno errori. Dobbiamo tornare subito a vincere. La classifica è alla sesta giornata, il problema è perdere troppo terreno, domani dobbiamo ribaltare questo momento negativo”.

 

Redazione AsRomaLive.it

 

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore