Home RUBRICHE FIORENTINA-ROMA Le pagelle del match: Manolas alza il muro, Salah fa piangere...

FIORENTINA-ROMA Le pagelle del match: Manolas alza il muro, Salah fa piangere Firenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:06
Fiorentina Roma gol Gervinho
Fiorentina Roma gol Gervinho

La Roma è capolista in campionato per la prima volta in stagione. Ecco le pagelle del match contro la Fiorentina terminato poco fa al Franchi:

ROMA-

SZCZESNY 6,5 – Torna a dare tranquillità al reparto difensivo con alcune uscite fondamentali, impossibile arrivare sul colpo di Babacar nel finale.

FLORENZI 7 – Attentissimo e preciso nel suo ritorno al ruolo di terzino, lodevole quando nei minuti di recupero ancora va a combattere nella metà campo avversaria con onore.

MANOLAS 7 – Svetta su ogni pallone e annulla Kalinic, pericoloso solo quando il compagno di reparto Rüdiger va in amnesia. Impossibile superarlo quando gioca così.

RÜDIGER 5,5 – Nel primo tempo perfetto della Roma rischia di metterci di nuovo del suo lasciando in gioco Kalinic che però spedisce in tribuna graziando lui e la squadra giallorossa. Cresce nella ripresa ma dovrà migliorare, e non poco.

DIGNE 6 – Discontinuo, ancora a fasi alterne nelle uscite palla al piede sulla fascia sinistra. Per sua fortuna Kuba non vive una serata di grazia.

PJANIC 7 – Solito metronomo, sempre più leader in mezzo al campo per qualità e personalità. Un salvataggio miracoloso di Bernardeschi evita il suo terzo gol consecutivo nel giro di otto giorni. Dal 79′ TOROSIDIS 5 – Una decina di minuti per permettersi una diagonale fallita su Babacar che realizza comodo il gol della bandiera.

DE ROSSI 6,5 – Per più di mezz’ora tiene con intelligenza tattica la sua posizione di metronomo davanti alla difesa, costringendo Ilicic e Borja Valero a girargli al largo. Messo ko da un risentimento muscolare. Dal 37′ VAINQUEUR 6,5 – Dopo le prime titubanze si piazza come mediano arretrato e compie anche un paio di interventi da applausi.

NAINGGOLAN 6,5 – Ancora molto impreciso in fase di ripartenza, ma appare in miglioramento dopo un avvio di stagione altalenante e brusco.

SALAH 7 – Illumina la scena seppur fischiatissimo e contestato da tutto il Franchi, apre le danze con un sinistro magico e imparabile. Encomiabile lo spirito di sacrificio dimostrato sulla fascia, ma l’espulsione rimediata per proteste è sciocca e nociva.

DZEKO 6,5 – Una boa impressionante per l’impegno profuso in tutto il match. Fa a spallate con Astori e compagni come un gigante che deve liberarsi dalle catene. Peccato manchi di lucidità sul cross al bacio di Florenzi.

GERVINHO 7,5 – L’uomo del momento, sempre utile ed imprevedibile in attacco, mentre in fase di non possesso appare persino più lucido e generoso. Zitto zitto sembra tornato quello che due anni fa faceva impazzire le difese di tutto il campionato. Dal 86′ GYOMBER SV.

GARCIA 7,5 – Una vittoria in gran parte sua, che scaccia i fantasmi di Leverkusen e mette in mostra una Roma mai sbilanciata, tatticamente corta, sempre ballerina in difesa ma cinica in attacco. La mossa Salah titolare in uno stadio ostile è coraggiosa e vincente. Lode al tecnico capolista.

 

-FIORENTINA-

Tatarusanu 5.5; Roncaglia 5, Rodriguez 5.5, Astori 6; Blaszczykowski 5, Badelj 5.5, Vecino 5.5, Bernardeschi 7; Borja Valero 6, Ilicic 6; Kalinic 4.5.

Subentrati: Mati Fernandez 5.5, Rossi 6, Babacar 6.5.

Allenatore: Paulo Sousa 5.5

 

A cura di Keivan Karimi (Twitter @KappaTwo)

 

 

 

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!