IL MESSAGGERO De Rossi in dubbio: oggi il test decisivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44
Trigoria Pjanic e De Rossi
Trigoria Pjanic e De Rossi

Daniele De Rossi potrebbe non farcela. Questa sera il test decisivo a Barcellona, ma le possibilità di vederlo titolare domani al Camp Nou diminuiscono sempre di più con il passare delle ore. Il fastidio muscolare alla coscia sinistra non accenna ad andarsene e nessuno vuole rischiare una ricaduta che potrebbe tenerlo fermo ancora per altre settimane. Ieri Daniele non ha preso parte al focus tattico assieme alla squadra, svolgendo solo lavoro personalizzato; solo se De Rossi (per altro diffidato) sarà al top della condizione fisica, potrà partire dal primo minuto. Il centrocampista si è infortunato durante partita di Champions in trasferta a Leverkusen, dove ha subito una forte contusione. Successivamente a Firenze è stato costretto a chiedere il cambio e da lì è iniziato il suo calvario, fatto di novanta minuti giocati in tre partite in cui poteva essere a disposizione (escludendo la nazionale).

I TERZINI In un 4-1-4-1 senza De Rossi, Garcia schiererà Vainqueur (o Keita) davanti alla difesa, a centrocampo Florenzi e Iago Falque saranno gli esterni, mentre Pjanic e Nainggolan gli interni. A Trigoria assicurano che l’ex Genoa è stato tenuto in panchina a Bologna solo per scelta tecnica e non per il solito problema al ginocchio. In attacco senza Salah, Gervinho e Totti sarà Dzeko ad avere il compito di segnare e portare avanti la squadra. Iturbe tornerà ad accomodarsi in panchina. La linea difensiva sarà la stessa di Bologna con Maicon e Digne esterni e Manolas e Ruediger centrali. Nonostante Sabatini non percepisca come un problema quello degli esterni di difesa («Non c’è nessuna coperta troppo corta», va ripetendo il ds) le difficoltà nel reparto non sembrano lasciarlo in pace: dopo l’ingenuità di Torosidis al Dall’Ara e le non perfette condizioni atletiche di Maicon, ad aggiungersi alla lista c’è anche Nura. Il terzino destro della Primavera classe ’97 convocato in prima squadra già tre volte da Garcia, non sarà disponibile a lungo per un problema cardiaco riscontrato durante la visita di idoneità sportiva. A riportarlo è l’edizione odierna de Il Messaggero.