GAZZETTA DELLO SPORT Totti prepara lo sconto sotto l’albero. Con Pallotta si parlerà del rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
Totti
Totti

Francesco Totti c’è ancora. È in ripresa dall’infortunio muscolare di cui è rimasto vittima il 26 settembre contro il Carpi e prepara il suo rientro, previsto per la partita interna col Genoa prima della sosta natalizia. Ma un altro appuntamento è all’orizzonte per il capitano giallorosso e riguarda il rinnovo del contratto, in scadenza a giugno 2016.

Sabato arriva la persona giusta, James Pallotta, l’unico che ha potere decisionale sull’argomento, scrive la Gazzetta dello Sport. Il presidente in passato era stato chiaro: «Deciderà Francesco, se vuole può andare avanti». E il numero 10 giallorosso ha sempre lasciato capire di essere pronto a giocare almeno per un’altra stagione, ma è logico che non voglia sentirsi ingombrante in un ambiente in cui è chiaramente diventato meno centrale rispetto al passato. Un paradosso se si pensa che alla squadra in questo momento viene imputata anche la mancanza di personalità. La dirigenza dal canto suo ci ha provato: dopo il ko di Barcellona il dg Baldissoni e il Ceo Italo Zanzi hanno avuto un colloquio con alcuni giocatori (De Rossi, Keita, De Sanctis, Pjanic e Dzeko), assicurando appoggio e chiedendo il riscatto con l’Atalanta. Un colloquio che però non ha avuto gli effetti sperati.

Tornando a Totti, la questione ingaggio non sarà certo un problema, perché il capitano – che adesso percepisce circa 3 milioni – è disposto a decurtarsi l’ingaggio, cosa che peraltro ha già fatto anche in passato, senza contare che il merchandising intorno a lui porta sempre introiti importanti. Insomma, la carriera da dirigente (già pianificata) potrebbe ancora attendere. Ma si aspetta la benedizione di Pallotta.