LEGGO La Roma riparte dalla tavola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29
gol Dzeko
gol Dzeko

Niente carote, né conigli alla cacciatora. La Roma, dopo aver rifiutato “l’invito a pranzo” a base di ortaggi dei tifosi, si è ritrovata mercoledì sera a cena nel ristorante della famiglia Florenzi a Vitinia per siglare il patto della riscossa e provare a mettersi alle spalle contestazioni e brutte sconfitte. A invitare tutti (e pagare il conto) ci ha pensato proprio il futuro papà Alessandro che ha creato una chat su WhatsApp raccogliendo tantissime adesioni. Alla cena mancavano solo Totti (per ragioni familiari), Iturbe, Gervinho e Digne. C’era pure il convalescente Strootman, il discusso Szczesny e un Nainggolan che ha sfoderato un look senza cresta. Presente gran parte dello staff tecnico mentre al momento del dolce ha fatto il suo ingresso nel ristorante un sorridente Garcia che ha avuto modo di parlare con più tranquillità ai giocatori invitandoli a non mollare nulla, a dimostrare di essere uomini veri a chi oggi li considera “conigli”.