ROMA-BATE BORISOV Florenzi: “Avrei preferito fossero in 70 mila a fischiarmi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:42
Florenzi
Florenzi

Le due partite del gruppo E Roma-BATE Borisov e Bayer Leverkusen-Barcellona finiscono in pareggio, risultati che permettono ai giallorossi di qualificarsi agli ottavi di Champions League. Di seguito le parole di Alessandro Florenzi:

I fischi dei tifosi?
“Pensiamo positivo e diciamo che abbiamo raggiunto l’obiettivo. Loro pagano e possono fare tutto, ma avrei preferito fossero in 70 mila a fischiarmi”.

Cosa non va? Cosa è successo alla Roma in questo mese?
“Credo che stasera abbiamo fatto 25 tiri, con un po’ di cinismo in più potevamo evitare le due parate di Szczesny e potevamo fare gol, io per primo… Con questo scenario avremmo parlato di una Roma ritrovata”.

Il mister su cosa si era concentrato alla vigilia?
“Avevamo preparato la partita sul pressing e sulla prima parte di partita questo si è visto, abbiamo avuto tante occasioni ma non siamo riusciti a sfruttarle. Il mister lavora su tutti gli aspetti e dobbiamo solo seguirlo, se ognuno va per la sua strada allora è la volta buona che andiamo fuori strada”.

Più che pressing coordinato era una pressione del singolo, non coordinata tra la squadra
“E’ possibile che tu abbia ragione. Non siamo felicissimi del risultato ma ci ha portato agli ottavi, speriamo di fare meglio dalla prossima partita”.

Fonte: Mediaset Premium