AS ROMA Pallotta: “Vorrei stare a Roma il più a lungo possibile. Amo Totti. Incontro piacevole con Gabrielli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:13
James Pallotta
James Pallotta

Il presidente James Pallotta ha rilasciato delle dichiarazioni seguendo lo stile della chat di Whatsapp:

Tempo per un caffé al suo hotel?
“Sono in aereo e già sto sorvolando la Francia. Vuoi chattare?”.

Ho alcune cose da chiederle sì…
“Ok”.

Si è divertito durante il suo ritorno a Roma?
“E’ stato bello vedere i giocatori dopo tanto tempo, sono stato via troppo a lungo”.

Lei ama Roma e dovrebbe restarci per più tempo…
“Vorrei sempre restare a Roma il più a lungo possibile. Devo ancora alcuni viaggi ma spero che quest’ultima mia visita sia l’inizio per una più lunga”.

Come è stato questo viaggio?
“Ho trascorso la maggior parte della settimana impegnato con delle riunioni a fini commerciali. Ho avuto un incontro molto piacevole con il Prefetto Gabrielli venerdì”.

Si è divertito mercoledì contro il BATE Borisov?
“Penso che la squadra sia uscita fuori soprattutto nella ripresa. Ovviamente mi sarei aspettato un’atmosfera un po’ più tranquilla, avanzare in Champions League è importante per diverse ragioni”.

Ho visto un’immagine di lei e Totti su Twitter…
“Amo Francesco, il mio grande rimpianto è quello di non averlo visto giocare da quando era giovane. Lui è una superstar umile e sono in attesa che per i prossimi venti anni lui possa continuare a scrivere un importante pezzo della storia di Roma”.

Perché cammina sempre per Roma?
“Camminare è il miglior modo per me per capire le sensazioni della città. Ancora di più a Roma perché ogni dieci passi tu vedi qualcos’altro che storicamente è stupefacente”.

A lei piace camminare con le persone per le strade?
“I tifosi mi parlano tutti i giorni mentre cammino ma tu non puoi aiutarli, loro sono i più appassionati e i migliori al mondo. Mi fanno venir voglia di avere successo per loro”.

Cosa vuole dire ai tifosi?
“Certamente i tifosi hanno una loro opinione sulla squadra. Hanno le loro ragioni e sono utili quando sono costruttive. La vasta gamma mi chiede sospendere gli impegni e vorrei ringraziarli cercando di fare qualcosa per il quale possano essere orgogliosi”.

Il nuovo sito della Roma non assomiglia agli altri…
“Esatto. Non volevo costruire un sito prettamente sportivo. Abbiamo sviluppato una strategia per costruire una piattaforma con tutti i contenuti della Roma sperando di avere il massimo contenuto per tutti i tifosi intorno al mondo. I tifosi della Roma potrebbe essere i più creativi che io abbia mai incontrato. Ha senso mettere in mostra questa creatività”.

E’ frustrante che qualcuno si sorprenda del fatto che tu non abbia la bacchetta magica per sistemare le cose in un battere di ciglia? 
“Sistemare le cose il più velocemente possibile è nella mia natura. Sono il primo ad essere frustrato con me stesso, soprattutto quando noto che certe cose vanno troppo lente rispetto alle mie aspettative. Ma poi devo fermarmi a pensare che ci vuole tempo. Non ho molta pazienza. E odio perdere”.

Highlights del viaggio?
“Chiaramente il fatto di essere entrati nelle prime 16 d’Europa”.

La rivedremo a Roma nel 2016?
“Resterò più tempo a Roma il prossimo anno”.

Un messaggio per i tifosi?
“Supportate i giocatori che sono brave persone”.

Fonte: asroma.com