ROMA-SPEZIA Baldissoni: “La città è esigente. Mercato? Non interverremo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:36
Baldissoni
Baldissoni

Nell’intervallo di Roma-Spezia ha parlato il direttore generale Mauro Baldissoni:

Polemiche intorno alla Roma. Il suo giudizio?

“La città è molto esigente, anche a causa di quanto abbiamo dimostrato. La squadra si è ristrutturata, è diventata più competitiva, ha meritato di giocare in Champions League negli ultimi anni arrivando secondi. Ha creato i presupposti per ambire a qualcosa di ancora più importante, come vincere un trofeo. Quindi ci sono molte aspettative, c’è molta pressione, che ripeto abbiamo creato noi, il nostro obiettivo è essere all’altezza delle aspettative che creiamo, quindi quando la squadra ha momenti di maggiore difficoltà, la pressione si fa più forte, si fa più difficile reagire”.

Stadio quasi deserto…

“Ci sono molte considerazioni da fare: è un momento difficile per la sicurezza, non soltanto per le nuove misure che sono state introdotte all’inizio della stagione dalla prefettura e dalla questura; ma c’è anche un clima internazionale dove è più difficile venire allo stadio, per i trasporti, i controlli, e ciò non invoglia la gente a venire. Poi oggi è un orario particolare, è un giorno feriale, la gente lavora. Non stiamo rendendo la vita facile ai tifosi…”.

Real Madrid?

“E’ una bellissima opportunità. Siamo felice di giocare la champions per metterci in gioco contro queste squadre, che sono la storia e la gloria della Champions”.

Mercato?

“Non si smette mai di parlare di mercato. La Roma ha una squadra forte e competitiva, qindi soltanto se capiterà l’occasione, senza fare sforzi particolare, perché la squadra ha la fiducia della società e può raggiungere gli obiettivi che si è prefigurata”.

Fonte: Rai 2