PRIMAVERA ROMA-FROSINONE De Rossi: “Un periodo positivo, stiamo crescendo”. Vasco: “Cercavo il primo gol”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09
Alberto De Rossi
Alberto De Rossi

La Roma Primavera è campione d’inverno del girone C anche grazie al 2-0 inflitto al Frosinone di oggi. Di seguito le parole del mister Alberto De Rossi:

Successo netto e primo posto in classifica
“Aggiungerei anche una grandissima partita dei ragazzi che hanno fatto vedere un grandissimo calcio. E’ stata una bella partita sotto il profilo della qualità del gioco e del possesso palla e soprattutto delle marcature preventive”.

Avete anche concesso pochissimo agli avversari
“Si la grande partita è proprio questa: creare molto facendo tanto possesso palla e concedere poco. Non esiste partita perfetta ma oggi sono molto contento”.

E’ mancato un po’ di cinismo?
“Oggi credo che se non avessimo fatto gol alla fine del primo tempo sarebbe stato lo stesso perché la squadra voleva raggiungere il primo posto, era positiva mentalmente, fisicamente e tecnicamente e quindi quando stiamo così mettiamo in difficoltà tutti”.

Il bilancio è positivo?
“Molto positivo, ma non è ancora successo niente. Adesso ci riposiamo un pochino, ma è giusto fare una piccola disamina e possiamo dire che è stato tutto positivo. Aggiungiamo anche che abbiamo fatto trenta panchine in prima squadra e tre esordi sul campo. Una squadra Primavera è più una seconda squadra che una squadra di settore giovanile e noi siamo stati di supporto”.

Qual è l’aspetto che ti è piaciuto di meno?
“La continuità però non possiamo essere così intransigenti con ragazzi che giocano ogni tre giorni, sentono la fatica anche loro, più mentale che fisica, e si rischia di non essere sempre al 100%. In questo campionato le squadra cosiddette medie sono veramente arrembanti”.

La Youth League?
“La Youth League la consiglio a tutti e dico ai nostri consiglieri federali di allargarlo ad altre squadre perché è un’esperienza bellissima. Non credo che ci voglia molto per una squadra di serie A spendere quello che c’è da spendere per fare tre trasferte. Può essere una soluzione per aumentare il livello del calcio italiano”.

————————————–

Di seguito le parole di Lorenzo Vasco, capitano della squadra:

Oggi hai trovato il primo gol nella partita più importante
“Per fortuna è arrivato oggi nella partita più importante, lo aspettavo da tanto”.

Il gol del 2-0 è stato importante per chiudere la partita
“Ci mancava solo il secondo gol perché stavamo creando tanto poi è arrivato su punizione e da li siamo andati sempre meglio. Nel calcio di oggi sono importanti i calci piazzati”.

Avete creato tantissimo
“Abbiamo giocato con la mentalità vincente come ci chiede il mister. E’ riuscito tutto bene oggi quello che proviamo in allenamento. Questa settimana siamo stati uniti tutti quanti e oggi si è visto che non abbiamo concesso quasi niente”.

Siete campioni d’inverno
“Va bene però non doveva succedere quello che è successo contro Crotone e Pescara. Siamo contenti di essere campioni d’inverno”.

Senti la responsabilità della fascia da capitano?
“Il capitano ha più responsabilità ma siamo un gruppo unito e ognuno ha la sua responsabilità. Siamo come una famiglia”.

Vacanze poi Inter e Empoli
“Sì subito alla grande, qualunque partita è importante come abbiamo visto con il Pescara. Non è mai facile e dobbiamo iniziare subito forte dopo le vacanze”.

Fonte: Roma TV