IL TEMPO “De Santis ci lanciava petardi e rideva”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:55
Ciro Esposito
Ciro Esposito

«Ho sentito una prima esplosione tra il primo piano e il secondo piano del pullman – ha raccontato uno di loro – poi ho visto un uomo corpulento, che successivamente ho riconosciuto essere De Santis, lanciare un altro petardo verso l’uscita centrale del pullman. Rideva e diceva “scendete”. Stava per far esplodere un altro colpo, quando i miei concittadini hanno richiamato l’attenzione dei tifosi napoletani che erano a piedi. Lui ha indietreggiato e poi ho sentito subito alcuni colpi di pistola”. A riferirlo ai giudici è uno dei tifosi del Napoli che erano a bordo del pullman proveniente da Milano, che sarebbe stato attaccato nei pressi dell’Olimpico da Daniele De Santis, prima del fischio d’inizio della finale di Coppa Italia del 2014 tra Napoli e Fiorentina.