GAZZETTA DELLO SPORT “Lavorare a Roma è difficilissimo”. Parola di Capello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:16
Capello
Capello

L’ex tecnico della nazionale russa, Fabio Capello, ha rilasciato un’intervista al quotidiano rosa. Queste le sue parole sulla sua ex squadra, la Roma.

La Roma è ripartita in campionato dopo il crollo in coppa Italia, però è sempre contestata. L’ambiente è il primo problema?

«Non lo scopriamo ora, lavorare a Roma è difficilissimo. Non c’è equilibrio, a Roma si esaltano e si deprimono con una velocità straordinaria e il lavoro dell’allenatore diventa arduo. Roma fa questo effetto su tutti, anche sui politici, che magari arrivano con certi programmi e poi si lasciano ammaliare. Roma ti avviluppa, ma non sempre l’incantesimo fa bene. E sul calcio c’è una pressione pazzesca, lo so per esperienza personale».

Anche a Madrid c’è una pressione pazzesca.

«Sì, ma c’è anche una mentalità vincente che a Roma non tutti hanno. Roma è una città complicatissima».