Una primavera super

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:58
Roma Primavera
Roma Primavera

Una Roma Primavere decisamente troppo forte in ogni momento ha annientato il Red Bull Salisburgo con il risultato di 0-4 ed ha ottenuto l’accesso agli ottavi di finale della Youth League. La squadra guidata da Alberto De Rossi non ha avuto problemi per tutta la gara fin dai primi minuti, visto che la rappresentativa giallorossa al 7′ minuto è passata in vantaggio con un calcio di rigore trasformato da Marchizza pochi istanti prima i biancorossi rimangno in inferiorita numerica a causa dell’espulsione di Upamecano che atterrà Soleri in area di rigore. Dominio che si è afferma con il passere del tempo grazie anche le reti di Umar Sadiq che sfruttta una disattenzione difensiva da calcio d’angolo e segna la rete del raddoppio,poco minuti dopo viene registrato sul tabbellino dei marcatori anche Edoardo Soleri che sfrutta un cross da palla inattiva e sempre di testa va a siglare la rete del terzo goal giallorosso è di Lorenzo Di Livio la rete del quarto e ultimo goal della Roma.

RED BULL SALZBURG (4-4-2): Zynel; Mayer, Upamecano, Gugganig, Skopintsev (68′ Filip); Kaufmann, Berisha (84′ Raischl), Karic, Schlager; Oberlin, Wolf (79′ Switil).
A disp.: Jović, Ettl, Ingolitsch, Hödl.
All.: Letsch.

AS ROMA (4-3-1-2): Crisanto; Nura (76′ Grossi), De Santis, Marchizza, Anočić (76′ Pellegrini); Bordin, Vasco, D’Urso; Di Livio; Sadiq (86′ Tumminello), Soleri.
A disp.: Romagnoli, Paolelli, Ciavattini, Antonucci.
All.: De Rossi.

Arbitro: Radu Petrescu (Romania).
Assistente 1: Radu Ghinguleac (Romania).
Assistente 2: George Florin Neacsu (Romania).
Quarto Ufficiale: Sebastian Gishamer (Austria)

Marcatori: 8′ Marchizza su calcio di rigore, 17′ Sadiq, 39′ Soleri , 73′ Di Livio (AS Roma).

Ammoniti: Di Livio, Bordin, Sadiq, Karic
Espulsi: 7′ Upamecano, 83′ Kaufmann