Spalletti: “Tra me e lui c’è stato un malinteso che è dispiaciuto ad entrambi.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti

Luciano Spalletti questa mattina sembra aver dato una spinta in più alla sua Roma e proprio questa mattina ha rilasciato delle dichiarazioni a riguardo la prima intervista è stata rilasciato alla stessa emitente giallorossa Roma Radio e la seconda ed ultima intervista ai microfoni di Radio Uno.A Mr Spalletti sono state fatte tre domande una sul suo futuro alla Roma ,la seconda sulla vicenda che riguarda lui e Francesco Totti e la terza sulla probabile partenza del ds Walter Sabatini.

Se rimango alla Roma, voglio avere la possibilità di poter competere per lo Scudetto”. Così risponde sul suo futuro il tecnico di Certaldo all’emittente  radiofonica della Rai. “Secondo in classifica ci sono arrivato già diversi anni“.

Tra me e lui c’è stato un malinteso che è dispiaciuto ad entrambi. E’ tutto ok. Quello che lui deve fare è semplice: parlerà col presidente ed io non ho alcuna voglia di interferire. Io spero che Francesco chieda quello che gli suggerisce il suo cuore, che spesso gli ha dato suggerimenti corretti. Se ci sarà un confronto, io sarò al fianco di Francesco ma senza disturbare nulla. Io tento di avere altri calciatori come Totti nella mia squadra“.

Una battuta anche sulla permanenza in giallorosso dell’attuale direttore sportivo Sabatini: “Io, prima di tutto, devo pensare a convincere la società che io possa continuare a lavorare qui. In caso di risultato positivo, e non parlo solo di classifica, da parte mia ci sarà la volontà di continuare a lavorare con gli attuali. Sabatini ha dimostrato di essere tra i più bravi nel suo ruolo“.