Roma superlativa, doppietta Salah e 4-1 alla Viola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:19
Pjanic e Salah
Pjanic e Salah

RISULTATI SERIE A – (dall’inviato Michele Spuri) Una Roma straripante umilia la Fiorentina di Paulo Sousa allo Stadio Olimpico nel match che ha aperto la 28esima giornata di Serie A. Nel primo tempo la compagine di Luciano Spalletti incanala già il match sul 3-1, per poi chiuderlo nella ripresa. Sugli scudi il grande ex Mohamed Salah, che anche all’andata segnò. I giallorossi salgono a +3 dalla viola, che ora dovrà lottare arduamente per arrivare al terzo posto e a meno due lunghezze dal Napoli seconda, che domani ospiterà il Chievo.

LA CRONACA – Nella prima frazione di gioco i giallorossi fanno capire le loro intenzioni, non prima però di aver vissuto una fase di studio nei primi 20′, dove l’unica nota da segnalare è stata la conclusione pericolosa di Ilicic su errore di Digne. Al 21′ però il faraone porta in vantaggio la Roma, Pjanic serve perfettamente Salah che corre e serve al centro El Shaarawy, il quale non può che appoggiare la palla in rete. Quattro minuti più tardi è Mohamed Salah a raddoppiare, l’egiziano si accentra al limite dell’area di rigore e calcia di sinistro, il pallone viene deviato da un giocatore viola che fa scaturire una strana parabola finendo in rete, nulla può Tatarusanu. Segnale che non è la serata della viola si capisce anche quando dopo pochi minuti Borja Valero è costretto ad uscire momentaneamente dal campo, per lasciarlo definitivamente al minuto 28, il suo posto lo prende Tello. Al 33′ altro cambio per Sousa: entra Badelj, esce Vecino. Le cose però non cambiano e al minuto 37 la Roma cala il tris: Ottima giocata di El Shaarawy che supera Roncaglia e serve Perotti al centro, per l’ex Genoa è anche in questo caso facile metterla in fondo al sacco. A pochi minuti dal termine iniziano a fioccare anche i primi cartellini gialli: prima Balelj per la Fiorentina e poi Salah e Pjanic per la Roma. Al 40′ Nainggolan prova un tiro a giro che però lambisce il palo alla sinistra dell’estremo difensore viola. Per Irrati saranno 2 i minuti di recupero, e proprio allo scadere Digne atterra Tello in area di rigore, vicino la linea del fondo, il direttore di gara si consulta prima con l’assistente addizionale Guida e poi opta per il dischetto. Ilicic trasforma accorciando le distanze

Ad inizio ripresa occasione pericolosa per la Roma, con Rudiger che svetta di testa sul calcio di punizione di Pjanic, la conclusione però è debole e blocca Tatarusanu. La viola risponde con il tiro da distanza siderale di Roncaglia che non va di molto lontano dai pali. Al 56′ colossale occasione per Perotti che dai 20 metri non inquadra lo specchio della porta. Poker giallorosso con Mohamed Salah, che è bravissimo a non andare in fuorigioco, servito ancora perfettamente da Pjanic, per l’egiziano è tutto facile battere Tatarusanu. Primo cambio per Spalletti al 60′: esce Perotti, entra Vainqueur. Al 75′ arriva il momento di Francesco Totti, il quale prende il posto di El Shaarawy.

IL TABELLINO DEL MATCH

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Pjanic, Keita, Nainggolan; Salah (85′ Dzeko), Perotti (60′ Vainqueur, El Shaarawy (75′ Totti).
A disp.: De Sanctis, Emerson, Castan, Zukanoic, Maicon, Torosidis, Ucan, Falque, Strootman.
All.: Spalletti

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori, Alonso; Tino Costa, Vecino (33′ Badelj); Ilicic (66′ Mati Fernandez), Borja Valero (28′ Tello), Bernardeschi; Kalinic.
A disp.: Lezzerini, Satalino, Tomovic, Blaszczykowski, Pasqual, Kone, Babacar.

Arbitro: Irrati di Pistoia
Assistenti: Tonolini – Di Liberatore. Assistenti addizionali: Guida – Celi
Quarto ufficiale: Padovan

Marcatori: 21′ El Shaarawy, 24′ Salah, 37′ Perotti, 45’+2′ Ilicic rig., 57′ Salah

Ammoniti: 40′ Badelj, 43′ Salah, 44′ Pjanic, 80′ Bernardeschi, 89′ Tino Costa, 90′ Nainggolan