Pjanic al bivio: il Bayern chiama, ma la Roma vuole tenerlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05
Miralem Pjanic
Miralem Pjanic (getty images) AsRl

RASSEGNA STAMPA AS ROMA (Gazzetta dello Sport) – L’edizione odierna della ‘rosea’, riporta tre temi principali nell’articolo: futuro di Pjanic, quello di Digne, ma anche della società. Lunedì scorso allo Stadio Olimpico erano presenti alcuni imprenditori cinesi, che nel giorno successivo hanno poi visitato anche Trigoria. Smentita subito la possibilità che possano entrare nella club giallorosso con quote di minoranza, probabilmente si parlerà di sponsor, main sponsor, quello che alla Roma manca da anni. Si continua ad andare avanti anche sulla questione stadio.

CALCIOMERCATO – Sul bosniaco torna di moda il nome del Bayern Monaco, consapevole che il centrocampista ha una clausola rescissoria di 38 milioni di euro, cosa che permetterebbe ai capitolini un’altra plusvalenza. Però sia Pjanic e sia la Roma non vogliono che questo accada e quindi potrebbe essere soltanto una delle tante voci, in attesa di capire quale sarà il suo futuro. Come bisognerà vedere anche cosa ne sarà di Nainggolan, Dzeko e Rüdiger, i quali hanno tanti estimatori al di fuori dell’Italia. Pallotta però è stato chiaro: “Nessuno si muoverà, basta smantellamenti, bisogna ritoccare”. Intanto Sabatini, in attesa che gli venga risolto il contratto, sta lavorando su un importante sconto per Digne, il PSG chiede 17, la Roma offre 10. Si potrebbe chiudere a 12-13 con qualche bonus.