Montella: “Roma il primo amore, è la mia stabilità”. E su Totti…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38
Vincenzo Montella
Vincenzo Montella ©Getty Images

NOTIZIE AS ROMA MONTELLA SULLA ROMA E SU TOTTI – L’ex giocatore del club giallorosso, Vincenzo Montella, oggi allenatore del Milan, ha rilasciato un’intervista al quotidiano ‘Il Corriere della Sera’ . Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni:

A Milano arriva dopo un bel percorso professionale da allenatore: riepiloghiamo le varie tappe. Roma è il primo amore?
Da allenatore sì. Roma è la mia stabilità, negli ultimi quindici anni casa è lì.

Chi vorrebbe in squadra tra i compagni con cui ha giocato?
Da giocatore il massimo erano Mancini e Totti perché mi facevano segnare, soprattutto Roberto. Ma da allenatore vorrei Veron.

Vista la sua bravura con i giovani poteva essere lei il c.t. ideale?
Intanto quello dei giovani italiani è un progetto di Berlusconi, lui ne avrebbe voluti 11 titolari. Io credo che il c.t. debba avere i capelli bianchi. È vero che da quando sono a Milano qualche capello bianco mi è venuto.