Home Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre Inter-Roma, Pioli: “Non commento gli episodi. Partita equilibrata contro una squadra forte”

Inter-Roma, Pioli: “Non commento gli episodi. Partita equilibrata contro una squadra forte”

Pioli Inter-Roma
Stefano Pioli ©Getty Images

INTER-ROMA DICHIARAZIONI PIOLI – Il tecnico nerazzurro Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di ‘Premium Sport’ al termine della sconfitta contro la Roma a San Siro per 3-1. Ecco le sue dichiarazioni:

Sconfitta che formalmente in classifica per il terzo posto non cambia nulla, ma per l’entusiasmo?
Cambia che sicuramente è uno stop che non volevamo, sapevamo che l’avversario era forte. E’ stata una partita complicata, difficile ma anche equilibrata, dove loro sono stati più chirurgici ed efficaci sotto porta. Noi non le abbiamo sfruttate le nostre occasioni

Decisiva assenza di Miranda?
Che Miranda sia importante è sicuro, però il modulo era lo stesso. Volevamo vincere sugli esterni, sui duelli, sulla fisicità. Dispiace aver preso gol nella bravura degli avversari, perché Nainggolan ha fatto due bei gol.

Sugli episodi
Potete anche farli vedere ma non li commento, questo è il vostro lavoro. L’analisi non cambia, dobbiamo guardare alla prestazione e l’avversario è stato molto più bravo di noi dal punto di vista realizzativo. Queste sono partite che in queste situazioni devi cercare di colpirli perché non te ne capitano altre.

Stretta di mano a fine partita?
No l’ho visto adesso, ma le mie risposte non sono da interpretare. Quando mi è stato detto dei rigori avuti dalla Roma ho solo detto che la differenza c’è. Ognuno le mie risposte le può interpretare come vuole.

Spalletti in un anno ha dato un’impronta alla squadra, tu sei il terzo stagionale. Stai facendo un grande lavoro. Cosa hai detto alla squadra tra il primo e il secondo tempo?
Sono intervenuto nella gestione della palla, nella velocità perché sapevamo che potevamo creare occasioni. La scelta era non dare punti di riferimento ai difensori essendo molto solidi, molto fisici. Nel secondo tempo abbiamo fatto un po’ meglio. Sapevamo che l’avversario era forte, poi Nainggolan ha mostrato le sue qualità. Dispiace che il parziale sia così pesante ma sappiamo che dobbiamo lavorare tanto e che mancano molte partite. Dobbiamo ripartire con grande capacità e grande determinazione.

Crede ancora nella Champions?
Perdere una partita è sicuramente un brutto stop ma mancano ancora 12 partite e dobbiamo provare a vincerne più possibili.