Roma, Under si presenta: “Felice di essere qui, amo i dribbling e il gioco di squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11
ROME, ITALY – JULY 15: AS Roma’s new player Cengiz Under arrives to attend medical check at Villa Stuart clinic in Rome, Italy on July 15, 2017.
(Photo by Riccardo de Luca/Anadolu Agency/Getty Images)

 

Cengiz Ünder è carico, non vede l’ora di iniziare questa nuova avventura e di unirsi ai suoi nuovi compagni. Proprio ieri, la Roma ha ufficializzato il suo acquisto dal Basaksehir. Il giocatore arriva a titolo definitivo per 13,4 milioni, più 1,5 di bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi. Il giovane turco ha firmato un contratto di cinque anni, fino al 30 giugno 2022, con un ingaggio di 1,5 milioni a stagione. Il giocatore è in attesa del visto recarsi negli Stati Uniti e partirà giovedì o venerdì per Boston. «Sono molto contento di essere alla Roma e molto emozionato di presentarmi ai tifosi. Farò valere tutte le mie qualità». Monchi ha puntato su di lui: «Siamo estremamente felici dell’arrivo di Cengiz, un calciatore dalle doti tecniche molto importanti. Confidiamo in un rapido ambientamento da parte sua».

Ünder ha affidato le sue prime dichiarazioni ufficiali al canale della società giallorossa: «Sono un attaccante a cui piace molto giocare con la squadra. Sono un giocatore tecnico, veloce, ho sprint e amo i dribbling». Sa che deve migliorare sotto molti punti di vista: «Sì, soprattutto dal punto di vista fisico». Da quando ha saputo dell’interessamento della Roma si è messo a studiare il calcio italiano: «Mi piace aggiornarmi su tutti i tornei più importanti e certamente ho seguito anche la Serie A. Poi sono davvero molto emozionato all’idea di giocare la Champions League. Anche la mia precedente squadra, il Basaksehir, si è qualificata per questa competizione e sarebbe quindi bello incontrare i miei ex compagni in questo torneo».

Il direttore sportivo della Roma ha dichiarato: “Lo conoscevo già, so che in passato ha già scoperto molti giovani campioni e quindi sono molto contento che mi abbia voluto alla Roma”. E’ giovane ma ha voglia di sfondare: «Il mio traguardo è quello di entrare presto nell’undici titolare. Sono molto competitivo: voglio fare vedere le mie qualità anche nella mia nuova squadra».