Adesivi Anna Frank, i tifosi della Lazio non rischiano il carcere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48
ROME, ITALY – OCTOBER 22: Cagliari Calcio fans during the Serie A match between SS Lazio and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico on October 22, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Quello che è accaduto nelle ultime ore a causa di alcuni tifosi della Lazio è veramente vergognoso. Una fazione di questi, infatti, è responsabile dell’affissione in Curva Sud degli adesivi di Anna Frank con la maglietta della Roma sono stati individuati dalle forze dell’ordine, a riferirlo è il giornalista di Radio Radio Alessio Di Francesco.

A confronto con la Polizia di Stato

Prossimamente, i soggetti in questione saranno messi a disposizione della magistratura inquirente dalla Polizia di Stato. Per il reato non è previsto l’arresto. Come chiarito anche dallo stesso Lotito, anche il patron laziale è intenzionato “a fare chiarezza sugli autori del gesto. Sono qui per esprimere la nostra totale dissociazione nei confronti di ogni xenofobia, razzismo, antisemitismo. La stragrande maggioranza della tifoseria laziale è antirazzista e contro ogni forma di antisemitismo”.