Champions League: a due giornate ecco i casi di passaggio del turno e non

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
roma chelsea champions league
©Getty Images

NOTIZIE AS ROMA CHAMPIONS LEAGUE – La vittoria di ieri sera da parte della squadra di Eusebio Di Francesco è di vitale importanza, non solo per l’ambiente ma anche per il possibile passaggio del turno. Infatti i giallorossi a due giornate dalla fine (le ultime due sono a Madrid contro l’Atletico e in casa contro il Qarabag, con il possibile scontro diretto all’ultimo turno tra Chelsea e Colchoneros) sono in testa al girone C a quota 8 punti, 1 in più rispetto ai Blues, 5 rispetto ai spagnoli e 6 sugli azeri.

Passaggio turno As Roma, i casi

Partiamo con la possibile qualificazione agli ottavi di finale, la quale potrebbe avvenire già matematicamente a Madrid: in questo caso la Roma deve pareggiare o vincere. Qualora i giallorossi dovessero uscire con 0 punti dal Wanda Metropolitano allora bisognerà aspettare l’ultima giornata (dipenderà anche con quanti punti il Chelsea ci arriverà). In quest’ultimo caso la situazione con vittoria Chelsea in Azerbaigian sarebbe: Chelsea 10, Roma 8, Atletico 6 e Qarabag 2. A questo punto la squadra capitolina dovrà vincere contro gli azeri oppure anche pareggiare a patto che la squadra di Simeone non vinca allo Stamford Bridge.

Se il Chelsea pareggia o perde

Se invece il Chelsea dovesse pareggiare, con la Roma ko in Spagna, la situazione sarebbe la seguente: Roma 8, Chelsea 8, Atletico 6 e Qarabag 3. In questa eventualità alla Roma basterebbe anche un pareggio contro gli azeri, in virtù proprio dello scontro diretto tra Blues e Colchoneros a Londra (Atletico 1° e Roma 2°). Se, infine, il londinesi dovessero addirittura perdere, e sempre con la Roma ko, allora a quel punto si verrebbe a creare questa situazione: Roma 8, Chelsea 7, Atletico 6, Qarabag 5. In questo caso clamorosamente anche la squadra azera sarebbe in corsa per la qualificazione (alla Roma basterebbe sempre e comunque un pareggio per passare).