Juan Jesus: “Dobbiamo restare umili e con i piedi per terra”. E su Kolarov e Alisson…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50
Juan Jesus
Juan Jesus ©Getty Images

NOTIZIE AS ROMA DICHIARAZIONI JUAN JESUS – Il difensore giallorosso Juan Jesus ha parlato poco fa all’emittente radiofonica ufficiale del club, ‘Roma Radio’, nella quale ha approfondito il tema della stagione in corso e non solo.

Le sue dichiarazioni

Sul momento
Dobbiamo essere umili, lavorare con i piedi per terra. Alisson? Come dicevo già in un’altra intervista è il portiere più forte che c’è.

Adesso la Fiorentina, poi la sosta e poi tutte partite difficili ravvicinate
Si bisogna stare molto attenti perché sarà una partita difficilissimo. Dobbiamo alzare il livello della concentrazione, anche se abbiamo vinto 3-0, siamo dei professionisti. Continuiamo a fare quello che stiamo facendo.

Ti senti che sei entrato nella tua fase migliore della carriera?
Io credo che c’è un tempo, fino a 28-29 anni si può fare il salto di qualità. Credo che a me è successo questo. Ogni esperienza ti fa crescere.

Su Kolarov
E’ un giocatore di grande esperienza, aiuta molto tutti i compagni di squadra, da’ consigli ed è una bravissima persona.