Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Osvaldo: “Sarei rimasto a Roma solo per farmi rimpiangere”. E su Totti...

Osvaldo: “Sarei rimasto a Roma solo per farmi rimpiangere”. E su Totti e De Rossi…

Pablo Daniel Osvaldo roma
Pablo Daniel Osvaldo ©Getty Images

NOTIZIE AS ROMA DICHIARAZIONI OSVALDO – L’ex attaccante giallorosso Pablo Daniel Osvaldo, oggi musicista, ha rilasciato un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’. Tra i temi trattati anche la sua ex squadra, la Roma.

Le dichiarazioni di Osvaldo

 

Di lei si diceva non fosse un vero professionista.
Cazzate. Mi sono sempre allenato al top, parlavano perché ero stravagante. Al 90’ per me finiva tutto e non ero un Cristiano Ronaldo che faceva palestra a casa dopo l’allenamento. Ma questo cosa vuol dire? Avevo altri interessi fuori dal campo, pagai anche per questo.

Qualcosa che non rifarebbe?
A Roma avrei dovuto gestire meglio certi momenti. Ma lì c’è gente malata di calcio che ti insulta se non baci la maglia, quasi dimenticandosi dei 28 gol in 2 anni. Sarei rimasto un altro anno solo per farmi rimpiangere.

Pace fatta con Lamela?
Ma certo… Uno scontro subito risolto, ma i media fecero casino. Ragazzo d’oro, lo abbraccerei.

Esiste l’amicizia nel calcio?
Certo, De Rossi è un fratello.

Su Totti
Ha fatto la storia. Persona fantastica, fa morire dal ridere.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!