Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Roma-Torino, Di Francesco: “Peccato per l’eliminazione ma abbiamo giocato bene”

Roma-Torino, Di Francesco: “Peccato per l’eliminazione ma abbiamo giocato bene”

Eusebio Di Francesco
Eusebio Di Francesco ©Getty Images

COPPA ITALIA ROMA-TORINO DICHIARAZIONI DI FRANCESCO – Il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco ha parlato ai microfoni di ‘Rai Sport’ dopo la sconfitta casalinga contro il Torino.

Le sue dichiarazioni

Partita sfortunata, dal dischetto poi ancora un errore…
Si, non è il primo che sbagliamo, peccato perché avevamo creato tanto. Siamo stati un po’ distratti sul calcio d’angolo del primo gol. E’ stata comunque una buona gara, ma nella concretezza un pizzico di sfortuna c’è stata, io dico sempre per demerito nostro.

Questa volta ha tirato Dzeko il rigore, è stato lui oppure era concordato?
Non doveva essere lui, ma quando uno se lo sente non si può fare altro. Peccato perché questo per lui poteva essere uno sblocco psicologico, e invece…

Ridimensionamento delle alternative rispetto ai titolari?
Alla fine, al di la di Emerson Palmieri e Skorupski, gli altri hanno giocato con continuità ultimamente. Non è un turnover dove metti dentro gente che non ha mai giocato. In generale la squadra a fatto sempre la partita e di questo ne sono felice, però peccato per il turno.

Sabato sera c’è la Juventus, questo stop quanto influirà?
C’è dispiacere, questo è un segnale che dice che dobbiamo crescere e maturare sotto certi punti di vista. Se avessimo fatto una brutta partita sarei preoccupato, ma se andiamo a vedere le occasioni ce ne sono tante di situazioni in cui siamo stati sfortunati ma potevamo fare meglio, solitamente concediamo meno rispetto a oggi.

Hai capito chi è titolare e chi riserva?
Oggi c’erano giocatori come Jesus, Peres, Gonalons, che si alternano spesso, però sono dell’idea che la squadra ugualmente ha espresso quello che fa la Roma. Nel primo tempo loro hanno avuto due occasioni nel calcio piazzato, noi le nostre non le abbiamo sfruttate.

Su Schick
Un giocatore che è lì davanti per fare gol, si è sbloccato, ha fatto bene. Oggi con Dzeko nel 4-2-4 finale ha dimostrato di saper giocare assieme a lui.