Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Manolas: “Dobbiamo ripartite! Dzeko e Schick? Sono due campioni”

Manolas: “Dobbiamo ripartite! Dzeko e Schick? Sono due campioni”

Il difensore della Roma, Kostas Manolas, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport 24 esattamente al termine dell’allenameto odierno a Trigoria. Queste le sue parole: “La partita di sabato sarà importantissima per noi, dobbiamo ripartire perché non stiamo facendo risultato. Abbiamo lavorato tanto in questa settimana per prepararci a questa gara”.

rinnovo Manolas
Kostas Manolas ©Getty Images

Le parole di Monchi?

“Sono d’accordo con il ds, dobbiamo avere tutti una mentalità vincente. A Roma dobbiamo giocare tutti per vincere, chi non la pensa così non può avere spazio in questa squadra”.

Tu cosa stai dando?
“Io provo a mettere tutto per aiutare la squadra, dare sempre il massimo. Spero di vincere quando do il massimo, non sempre è così. Voglio vincere veramente qualcosa con questa squadra”.

Come mai questa flessione?
“Posso dire che con Genoa e Chievo siamo stati sfortunati, però non è sempre così. Contro il Torino abbiamo dato il massimo ma abbiamo preso due gol che potevamo evitare. Con la Juve nel primo tempo siamo stati poco cattivi, nella ripresa meritavamo di più. Alla fine non è successo. Con il Sassuolo potevamo chiuderla prima. Quest’anno creiamo occasioni ma facciamo pochi gol ma sono fiducioso che possiamo riprendere a fare risultati”.

Che problema hanno Dzeko e Schick?
“Non posso dire che abbiano un problema, sono due campioni. Sono fiducioso che arriveranno i gol perché loro mettono tutto, in allenamento fanno gol. Sono sicuro che segneranno”.

Problemi sulle palle inattive?
“Ne abbiamo presi solo due su palla inattiva, non credo sia un problema. Lavoriamo sempre bene difensivamente, siamo la miglior difesa del campionato. Speriamo di averla ancora”.

Che idea ti sei fatto del caso Nainggolan?
“Radja sa di aver sbagliato, come possiamo farlo tutti. Si è scusato ma è un campione, è importante per la squadra. Noi abbiamo bisogno di lui”.

La scorsa estate eri vicinissimo allo Zenit, poi hai detto no. Perché?
“C’era l’offerta, eravamo vicini ma alla fine sono voluto rimanere. Sono contento, ho rinnovato il mio contratto, voglio promettere che darò sempre il massimo per la Roma e voglio restare qua”.