Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Di Francesco in conferenza: “Bisogna evitare cali di tensione. Under? Domani scende...

Di Francesco in conferenza: “Bisogna evitare cali di tensione. Under? Domani scende in campo la Roma”

conferenza di francesco roma qarabag
Eusebio Di Francesco ©Getty Images

 

Oggi si è tenuta la conferenza stampa di Di Francesco al Metalist Stadium di Kharkiv. Il tecnico ha presentato la partita di questa sera, parlando anche di Under e delle ultime vittorie conquistate in campionato.

Tre vittorie di fila

Di Francesco: “Dobbiamo dare maggiore continuità al lavoro difensivo e offensivo. Domani ci saranno momenti in cui comanderemo il gioco e saremo costretti ad abbassarci. Ho visto una squadra in grande crescita e mi auguro di rivederla domani”.

De Rossi: “La condizione è buona. Sabato è andata meglio di quanto sperassi. Mi sento bene, ho lavorato forte a livello fisico e penso di essere in grado di giocare la partita domani”.

Preparazione mirata per questa partita?

Di Francesco: “Non era mirata a non fare risultati prima. Abbiamo alzato i ritmi di allenamento, rischiando qualcosina per fare un grande finale, a partire da questa partita. Dobbiamo avere grande convinzione, determinazione e cattiveria in campo”

Come arrivi psicologicamente?
De Rossi: “Ci arrivo in maniera tranquilla, consapevole dell’importanza della partita, ma tranquillo. Non devo dire nulla ai miei compagni. Abbiamo avuto un momento di difficoltà, ma la squadra si è dimostrata unita e spero che siamo usciti fuori da questo momento di difficoltà”

Come si gestisce un giocatore come Ünder?
Di Francesco: 
“In questo momento determina tanto, ma voglio parlare della Roma non del singolo. Siamo ben felici di averlo con lui. Se giocherà dall’inizio o meno? Non avrete risposta. Deciderò solo domani chi fare scendere in campo”.

La Roma è in condizioni migliori rispetto allo Shakhtar?
De Rossi: 
“Non sappiamo le loro condizioni, perché sono fermi da tanto tempo. Hanno il vantaggio di aver preparato questa partita per due mesi, allo stesso tempo non fare partite ufficiali può essere un vantaggio per noi”.

Qual è il vostro percorso Champions?
Di Francesco:
 “È giusto ragionare partita dopo partita. Siamo venuti qua per cercare di passare il turno, sapendo che affrontiamo una squadra che ha potenzialità importanti, specialmente nel pacchetto avanzato, che è abituata a queste competizioni. Abbiamo il 50%, cercando di portare a casa un risultato positivo, sapendo che abbiamo sia la Champions che il campionato, ma oggi la nostra testa è solo a questa partita”.

Clima variabile importante?
De Rossi: 
“Un po’ conta, perché è un qualcosa di nuovo per noi, ma fino a un certo punto. Le qualità in campo faranno la differenza. I primi 10-15′ potrebbero essere alterati dallo shock-termico. Chi passerà, passerà per le proprie qualità e non per i vantaggi del clima”.