Home Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre Champions League, novità dal prossimo anno: c’è la quarta sostituzione

Champions League, novità dal prossimo anno: c’è la quarta sostituzione

Champions League
Champions League ©Getty Images

La Champions League si appresta a cambiare pelle dalla prossima stagione. Come noto, dalla stagione 2018-2019 le quattro Federazioni principali (Spagna, Germania, Italia, Inghilterra) schiereranno nella fase a gironi quattro squadre di diritto, senza passare attraverso alcun preliminare. Una novità pensata per dare ulteriore lustro alla manifestazione. La Uefa però va oltre e sperimenta nuove soluzioni.

Champions League, novità dal prossimo anno: c’è la quarta sostituzione

Il Comitato Esecutivo del massimo organo calcistico europeo ha infatti varato, in via sperimentale per il triennio 2018-2021, l’introduzione della quarta sostituzione. Le squadre potranno effettuare un quarto cambio qualora nella fase a eliminazione diretta si giungesse ai tempi supplementari. Una misura attesa da tempo e che riguarderà le fasi a eliminazione diretta anche dell’Europa League. L’Uefa ha inoltre comunicato altre due novità sostanziali. A partire dal prossimo anno, in finale le panchine saranno allargate a 12 giocatori, rispetto ai 7 attuali. Cambieranno, inoltre, anche gli orari delle partite. Le gare di Champions inizieranno alle 21 e non più alle 20.45. In più, nella fase a gironi in ogni giornata di gare due match verranno disputati alle 18.55, tranne che ovviamente nell’ultimo turno quando sarà garantita la contemporaneità assoluta.