Home Calciomercato Roma - Notizie dell' As Roma calciomercato Calciomercato Roma, le cifre del possibile scambio Suso-Perotti

Calciomercato Roma, le cifre del possibile scambio Suso-Perotti

Suso
Suso (Getty Images)

Scambio Suso-Perotti, forse ci siamo. Il Milan è molto impegnato in queste ore frenetiche di calciomercato e sta concludendo un maxi affare con la Juventus che porterà in rossonero Caldara e Higuain e in bianconero il ritorno di Bonucci. Dopo questo affare, ce ne sta un altro pronto a decollare con la Roma.

Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, infatti, “Nelle ultime ha preso corpo, con un certo vigore, l’ipotesi dello scambio Perotti-Suso con il Milan. Monchi ne ha parlato al procuratore di Suso, Alessandro Lucci, nei colloqui finali che hanno condotto al rinnovo di Florenzi (l’annuncio è atteso in settimana). Le parti si sono aggiornate sul tema. L’operazione è complessa ma non impossibile, anche se la clausola di 38 milioni è scaduta e Gattuso ha chiesto ai suoi referenti societari di non vendere l’attaccante più creativo della rosa. Ma di fronte a un buon conguaglio economico, il Milan tratterebbe. Perotti da parte sua ha aperto alla possibilità di lasciare la Roma, avendo compreso di non essere più in cima alla lista dei desideri del club e di Eusebio Di Francesco, che invece confermeranno El Shaarawy. Niente di personale: solo che alla Roma serve una punta mancina che giochi a destra. E Suso è perfetto per caratteristiche mentre Perotti ama partire dalle zolle mancine. Quanto può costare a Monchi questo scambio? Circa 15 milioni, dovuti alla differenza di età più che al gap qualitativo: Suso ha 25 anni, Perotti 30. E’ una cifra importante ma non insopportabile per il bilancio della Roma, che a queste condizioni conserverebbe anche i soldi per il regista, altro rinforzo che la società ritiene auspicabile”

Troppo alte le richieste per Bailey, Pulisic, Chiesa e Neres

“D’altra parte sulle prime scelte Monchi è andato a sbattere contro richieste enormi: da Bailey a Pulisic fino a Chiesa e Neres, tutti giovani emergenti sul panorama europeo ma non certo campioni affermati, nessuno costava meno di 45-50 milioni. Nelle ultime ore è stato offerto alla Roma anche Pepè, attaccante ivoriano classe ‘95 del Lilla, ma non interessa”.

GRANDE NOVITÀ: su Telegram riceverete le notifiche per ogni articolo pubblicato da ASROMALIVE CLICCANDO QUI!