Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Fiorentina-Roma, parla solo Monchi: “L’errore pesa, adesso non stiamo zitti”

Fiorentina-Roma, parla solo Monchi: “L’errore pesa, adesso non stiamo zitti”

Calciomercato Roma
Monchi

FIORENTINA-ROMA DICHIARAZIONI MONCHI – Al termine della gara pareggiata per 1-1 contro la Fiorentina a parlare alle emittenti televisive non c’è andato Eusebio Di Francesco, ma prima il direttore sportivo Monchi. La Roma ha comunicato che sarà in silenzio stampa e il ds spagnolo è l’unico a parlare.

Monchi parla dell’arbitro

Sul rigore
Oggi la Roma meritava di più, purtroppo c’è una giocata che ha cambiato la partita
(riferendosi al rigore concesso alla viola, ndr)  e mi dispiace, perché in 18 mesi non ho mai parlato dell’arbitro, e neanche oggi voglio farlo. Lui non è responsabile di nulla, però una situazione come quella di oggi pesa.

Da un peso determinante alla scelta dell’arbitro nel conseguimento del risultato finale?
Il rigore non c’era, lo dicono tutti e non bisogna vederlo. Dobbiamo fare una riflessione, perché la Roma è la squadra che ha più subito. Non abbiamo mai parlato contro l’arbitro in questi mesi, anche perché è l’ultimo responsabile, ma già l’anno scorso è successo varie volte, come il rigore su Perotti (sempre Orsato al Var contro l’Inter, ndr) non fischiato. Rispetto gli arbitri, ma la Roma non può stare sempre zitta, se dobbiamo parlare parliamo, ma non credo sia la strada giusta.

Al Var c’era Orsato ma aveva le mani legate, non ravvisando chiaro evidente errore, essendoci stato il contatto, secondo Orsato faceva fede l’interpretazione dell’arbitro. 
Posso capire tutto ma il Var aggiusta gli errori, ogni volta che vedo l’episodio mi arrabbio di più, possiamo dire che questo è un flagrante errore e non sono d’accordo con lei. L’arbitro è l’ultimo responsabile, una persona che è sulla sedia e guarda tranquillo, quanto meno chiama l’arbitro a guardare lo schermo. Noi ci mettiamo sudore, per la squadra per l’orgoglio e per i tifosi.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!