Zeman: “Tutti vorrebbero andare alla Roma, il problema è restarci”

Zdenek Zeman ©Getty Images

Zdenez Zeman è tornato a parlare della Roma, e lo fa su numerosi aspetti a partire dall’allenatore e dalla polemica a distanza Di Francesco-Paulo Sousa: “Sousa andrebbe volentieri alla Roma? Non è il solo, tutti vorrebbero andarci. Il problema è rimanerci. Roma è una piazza importante, anche adesso che le cose non stanno andando come si pensava. Per un allenatore il problema è restare a lungo sulla panchina della Roma. Ogni estate i giallorossi vendono pezzi importanti e quando agisci così serve tempo per l’inserimento dei nuovi. Non è un problema di qualità, ma di ambientamento. Pastore? E’ bravo, ma è difficile da collocare nel 4-3-3: se lo metti a centrocampo come mezzo destro o mezzo sinistro fatichi in fase difensiva. Schick? Non è un attaccante esterno, deve giocare in mezzo. Ma lì c’è Dzeko”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sul calciomercato della Roma CLICCA QUI

Il giudizio di Zeman sul campionato

Queste le sue parole riportate dal sito del Corriere dello Sport sull’attuale campionato: “La Juventus non ha una vera rivale. Napoli e Inter inseguono, ma alla lunga, come accade da anni, i bianconeri non avranno problemi. Douglas Costa? Fin da quando l’ho visto in Germania mi ha impressionato. E’ molto bravo tecnicamente, potrebbe servire Ronaldo meglio di Mandzukic, che però fa un lavoro diverso a tutto campo. Insigne? E’ cresciuto molto. Con me in due anni ha fatto 20 reti a stagione. Nel Napoli non si è ripetuto, ma lui è uno che può arrivare sempre a questi numeri. Con Ancelotti sta facendo bene perché ha più compiti offensivi”.

GRANDE NOVITÀ: su Telegram riceverete le notifiche per ogni articolo pubblicato da ASROMALIVE CLICCANDO QUI!