Home Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre Football Leaks: Sergio Ramos positivo nella finale Real-Juventus 4-1

Football Leaks: Sergio Ramos positivo nella finale Real-Juventus 4-1

Sergio Ramos @ Getty Images

Ci sono delle nuove clamorose rivelazioni di Football Leaks che riguardano Sergio Ramos, capitano del Real Madrid prossimo avversario della Roma in Champions League. Secondo i documenti ottenuti da “Der Spiegel”, e analizzate dall’Espresso, Sergio Ramos risultò positivo al test antidoping dopo la finale di Champions League di Cardiff, vinta dal Real Madrid sulla Juventus con il risultato finale di quattro a uno.

La sostanza proibita a cui si fa riferimento è il desametasone, un glucocorticoide che ha proprietà antinfiammatorie. La stessa sostanza è tra quelle proibite dall’agenzia antidoping internazionale, a meno che non venga usata in caso di “documentate necessità terapeutiche, a patto di comunicarlo alla vigilia della partita”. Nelle carte consegnate prima della finale, però, “compariva il nome di un altro farmaco simile al Desametasone. Il Celestone Cronodose”. Richiamato dall’Uefa, Sergio Ramos come riporta il sito della Gazzetta dello Sport rispose “con una mail di 5 righe allegando la giustificazione scritta da Mikel Aramberri, medico del club, il quale confermava di aver iniettato due dosi della medicina proibita nel ginocchio e nella spalla sinistra doloranti del giocatore alla vigilia della sfida con la Juve”, salvo poi sbagliare a scriverlo nella comunicazione all’Uefa. “Un errore tecnico dovuto all’euforia del momento e all’arrivo nella saletta antidoping dell’ex re Juan Carlos e del primo ministro spagnolo Mariano Rajoy secondo quanto raccontato dallo stesso dottore. La Uefa ha accolto le giustificazioni fornite dal medico e ha deciso di non aprire un’inchiesta”.

Il Real Madrid ha già pubblicato una nota relativa a questa notizia: “In relazione alla notizia pubblicata da Der Spiegel che riguarda il nostro capitano Sergio Ramos, il club rende noto: 1) Sergio Ramos non ha mai violato la normativa sul controllo antidoping 2) L’Uefa ha chiesto informazioni puntuali e ha chiuso la questione immediatamente, come è abituale in questi casi, dopo le verifiche degli esperti dell’agenzia mondiale antidoping e della stessa Uefa 3) Sul resto del contenuto dell’articolo, il club non si pronuncia vista l’evidente inconsistenza dello stesso”.

GRANDE NOVITÀ: su Telegram riceverete le notifiche per ogni articolo pubblicato da ASROMALIVE CLICCANDO QUI!

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!