Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Verso Cagliari-Roma, parla Di Francesco: Manolas in forte dubbio

Verso Cagliari-Roma, parla Di Francesco: Manolas in forte dubbio

La Roma torna in campo. Dopo il pareggio contro l’Inter che non ha cambiato più di tanto la classifica ma che ha ridato morale per la bella prestazione, dalla partita di Cagliari Di Francesco chiede i tre punti. L’allenatore della Roma ha parlato in conferenza stampa sottolineando l’importanza di fare tre punti in questa partita.

Il problema è che gli infortuni non danno tregua alla Roma e domani potrebbe mancare, come annunciato dallo stesso Di Francesco, anche Kostas Manolas: “Manolas ha preso un colpo e ad oggi la sua possibilità è al 50%. Vediamo tra oggi e domani, ha preso un brutto colpo e quasi non cammina. Speriamo recuperi in tempi brevi. Abbiamo bisogno di calciatori, siamo in pochi”.

Di Francesco ha dato altre indicazioni sulla formazione di domani: “Fazio ha recuperato completamente dall’infortunio, Florenzi giocherà terzino. Pastore e Perotti potranno avere più minutaggio, Pastore ancora di più perché si è allenato con maggiore regolarità, ma nessuno dei due partirà titolare. Marcano si sta allenando benissimo e domani potrebbe essere anche titolare. I dubbi principali li ho in difesa”.

Queste le altre domande poste a Di Francesco nel corso della conferenza stampa.

Il centrocampo è cresciuto in questa parte di stagione?
Stanno crescendo tanto negli automatismi, nelle due fasi ma devono migliorare anche nella protezione della linea difensiva. Dobbiamo lavorare ancora tanto.

Il Cagliari è la squadra con più gol di testa, la Roma è tra le migliori per duelli aerei vinti. Si aspetta una partita fisica?
Partite non fisiche non ne ho mai viste, contro squadre di alto livello fisicità e aspetto tecnico fanno la differenza. Pavoletti l’ho allenato per due anni, ha grandi qualità di testa, dovremo stare attenti.

Quale aspetto vorrebbe vedere sistemato domani?
Dobbiamo migliorare in tante cose, anche nelle scelte finali, ma non possiamo pretendere tutto e subito. Dobbiamo dare meno possibilità agli avversari di arrivare alla conclusione e vorrei che la squadra migliorasse in questo aspetto. Come sottolineato già prima della partita con l’Inter, noi davanti riusciamo a creare, ma dobbiamo lavorare più da squadra per migliorare in difesa.

Cristante e Nzonzi sono gli unici centrocampisti a disposizione. Pensa ad una soluzione alternativa?
L’unica soluzione è mettersi con un difensore in più. Vorrei provare con Riccardi ma è tornato ieri dalla Nazionale. Lo teniamo in considerazione, ma dobbiamo avere equilibrio. Parliamo nel caso di Riccardi di un esordiente che a Roma possiamo esaltarlo in un attimco come Zaniolo o buttarlo subito giù. Ho poche soluzioni, sto vagliando tutto quello che ci può aiutare. La cosa migliore è una bella preghiera fatta bene.

GRANDE NOVITÀ: su Telegram riceverete le notifiche per ogni articolo pubblicato da ASROMALIVE CLICCANDO QUI!

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!