Calciomercato Roma, cosa serve a gennaio: le occasioni non mancano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

Calciomercato Roma, ecco cosa serve a gennaio: le occasioni non mancano. Il direttore sportivo Petrachi può fare qualche ritocco.

gianluca petrachi
Gianluca Petrachi @Getty Images

L’obiettivo della Roma è quello di tornare a giocare la Champions League nella prossima stagione. Una missione che classifica alla mano sembra alla portata dei giallorossi. Se Juventus e Inter appaiono irraggiungibili, il Milan è praticamente già fuori dai giochi, il Napoli è in crisi e l’Atalanta sta pagando il doppio impegno con la Champions League. La Roma deve badare solo a se stessa, il direttore sportivo Petrachi ha messo su una rosa in grado di raggiungere l’obiettivo e probabilmente senza tutti gli infortuni di questo avvio di stagione i giallorossi avrebbero qualche punto in più.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, si allunga la lista dei cedibili

@ Getty Images

Calciomercato Roma, vietato restare fermi

Il direttore sportivo Petrachi non dovrò però commettere lo stesso errore di Monchi nello scorso calciomercato estivo e dovrà sfruttare le occasioni che il mercato proporrà. In particolare è fondamentale trovare un vice-Dzeko in grado di fare rifiatare l’attaccante bosniaco senza perdere troppo in qualità. Se come si spera la Roma andrà avanti in Europa League qualificandosi per i sedicesimi di finale, l’acquisto di un attaccante sarà fondamentale. Sarebbe impensabile fare giocare a Dzeko tutte le partite, e visto che il deludente Kalinic sembra destinato al ritorno all’Atletico Madrid, c’è da guardarsi intorno.

Mandzukic @ Getty Images

Il punto sul vice-Dzeko

L’occasione numero uno in attacco è quella relativa a Mandzukic. Come già scritto giorni fa, la Juve lo vorrebbe cedere anche in prestito semestrale, ma l’attaccante croato guadagna 6,5 milioni netti, troppi per i parametri del club. L’unica possibilità sarebbe un ingaggio diviso a metà tra le due società con un esborso per la Roma di circa 4 milioni lordi fino a giugno. A queste condizioni però la Juventus difficilmente accetterà, a meno che non sarà costretta da rifiuti di altre destinazioni.

Se l’allenatore dell’Everton Marco Silva ha detto che Kean non si muoverà a gennaio (ma lo stesso allenatore fino a gennaio potrebbe non arrivare dopo la sconfitta contro il Norwich), si apre anche lo scenario suggestivo di Piatek. Come riporta l’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport“, l’attaccante polacco sta deludendo e il Milan in vista dell’arrivo di Ibrahimovic vorrebbe privarsene in prestito per non fare diminuire il prezzo del suo cartellino. Una soluzione in prestito sarebbe vantaggiosa per la Roma, che poi in caso di rendimento positivo potrebbe anche pensare a un successivo acquisto estivo del polacco.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, oggi giornata decisiva per Smalling