Calciomercato Roma, retroscena Ibanez. Sabatini al veleno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35
Walter Sabatini
@getty images

NOTIZIE AS ROMA IBANEZ BOLOGNA SABATINI – Nell’ultima sessione di calciomercato, il club capitolino ha acquistato tre giocatori: Roger Ibanez (difensore classe ’98), Gonzalo Villar (centrocampista classe ’98) e Carles Perez (attaccante classe ’98). Sul primo, prelevato dall’Atalanta, la formula è stata quella del prestito gratuito con obbligo di riscatto fissato al verificarsi  di determinate situazioni sportive.

Al momento però il centrale brasiliano di origini uruguaiane non ha disputato nemmeno un minuto, e a proposito di questo ne ha parlato il direttore sportivo del Bologna, nonché ex giallorosso, Walter Sabatini, nella trasmissione ‘Il pallone nel sette‘ in onda su ‘E’ TV‘.

Sabatini su Ibanez

Ibanez è un desaparecido, neanche a Roma sanno dov’è. Noi volevamo prenderlo, ma poi è spuntata la Roma che ha avuto la meglio per questioni economiche, salariali e di commissioni. Ha preferito così andare in giallorosso. A quel punto abbiamo deciso di non fare altre operazioni in accordo con Mihajlovic che ci aveva chiesto solo acquisti che che migliorassero la squadra. Occasioni non ce ne sono state – ha concluso il diesse dei felsinei – e così abbiamo deciso di andare avanti con questo gruppo avendo la massima fiducia in tutti loro”.