Home Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre Coronavirus, Gravina: “Danno alla Serie A per 700 milioni di euro”

Coronavirus, Gravina: “Danno alla Serie A per 700 milioni di euro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58
Gabriele gravina
@getty images

CORONAVIRUS SERIE A DICHIARAZIONI GRAVINA – Il numero uno della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gabriele Gravina, ha parlato ai microfoni dell’emittente ‘Radio Punto Nuovo’, nella quale il tema centrale non poteva che essere quello del Covid-19, che ha fermato tutto lo sport mondiale.

Serie A, ecco il danno economico

Il presidente della FIGC afferma: “E’ abbastanza imbarazzante parlare di calcio in questi momenti, ma ci siederemo intorno ad un tavolo per dare un segnale al nostro sistema e trovare un principio di solidarieta’. Non possiamo chiedere aiuto al governo quando noi stessi all’interno non siamo compatti. Ci lavoreremo, la Federazione deve guidare le Leghe, tutte le componenti e tutti insieme dobbiamo essere coordinati“.

Fondo salva calcio?

“Servirà un fondo salva calcio, non solo per le societa’ – prosegue Gravina – ma per tutto il sistema. Vogliamo dare l’idea di un gruppo che ha la capacità di lottare insieme e dare risposte concrete. Mi preoccupa molto il post Covid-19, perche’ sicuramente grazie alla scienza e tutte i rami che si stanno occupando di quest’emergenza, riusciremo a uscirne, ma mi preoccupano le macerie che lascerà. Dobbiamo essere bravi a sostenere coloro che porteranno tantissime lacerazioni alla fine dell’emergenza”.

DIRITTI TV – “Sono l’architrave di tutto il calcio italiano. Sono fondamentali, legati a importi molto significativi, sono la parte che rappresenta la posta di bilancio piu’ importante. Faremo di tutto perche’ venga salvaguardato il rispetto delle clausole contrattuali previste per far si’ che non ci siano problemi che possano avere ripercussioni sulle Leghe. Oggi si parla di un danno alla Lega Serie A di circa 700 milioni di euro“.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!