Serie A, tre calciatori della Fiorentina positivi al coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:07

Tre calciatori della Fiorentina sono risultati positivi al coronavirus. Intanto la ripartenza della Serie A resta a serio rischio.

Fiorentina
Ribery @ Getty Images

La Fiorentina ha annunciato che tre calciatori e tre persone dello staff tecnico-sanitario sono risultati positivi al coronavirus dopo i tamponi effettuati nella giornata di ieri. Questo è il comunicato ufficiale della società

“A seguito dei controlli di laboratorio effettuati nel pomeriggio di ieri, ACF Fiorentina comunica che sono stati identificati 3 atleti e 3 dello staff tecnico-sanitario positivi al Covid 19. La Società ha provveduto come da protocollo a proseguire l’isolamento delle persone coinvolte. Domani mattina sono previste per il resto del gruppo le viste medico sportive propedeutiche all’inizio dell’attività facoltativa sul campo”.

I tre calciatori sono asintomatici e non destano al momento alcuna preoccupazione.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, il punto reparto per reparto

Serie A, ripartenza in dubbio

Nel frattempo nel pomeriggio c’è stata la riunione tra il Comitato Tecnico Scientifico del governo e la Figc. Il ministro dello Sport Spadafora ha parlato dell’incontro così: “Per il calcio, la FIGC ha proposto un protocollo sul quale il Comitato Tecnico-Ccientifico ha ritenuto dover fare degli approfondimenti. Speriamo che l’audizione possa servire per dare il via libera al protocollo visto che il calcio non permette né distanze di sicurezza, né l’utilizzo di dispositivi di protezione”.

Un altro zero a zero e palla al centro, in attesa di sviluppi. La notizia delle positività al coronavirus dei calciatori della Fiorentina non inducono certo all’ottimismo. Si capisce la necessità di adottare un protocollo simile a quello della Bundesliga con tamponi ogni tre giorni. Al momento però in Italia non c’è una disponibilità di tamponi tale da consentire un uso così massiccio per il mondo del calcio. Che, come disse in tempi non sospetti il ministro della Salute Speranza, è ultimo dei problemi per il governo.

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, sarà un’estate di scambi