Roma-Siviglia di Europa League, c’è la data

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:55

Iniziano a essere fissati i primi paletti per la ripresa delle attività calcistiche in Italia. Dal 18 maggio riprenderanno gli allenamenti di gruppo, mentre l’assemblea di Lega ha decretato il 13 giugno come data adatta per la ripresa delle ostilità in campionato.

sorteggio europa league logo
@Getty Images

Certo, poi c’è da scontrarsi con la realtà e con un virus che ancora non è stato debellato definitivamente. Il protocollo, che prevede lo stop a tutta la squadra per una quarantena di 14 giorni in caso di positività di un calciatore, rende alto il rischio di un nuovo stop del torneo. E questo preoccupa anche l’Uefa, al lavoro per cercare di organizzare al meglio la ripresa di Champions League ed Europa League.

Europa League, la situazione della Roma

Stando ai programmi dell’Uefa, sempre virus permettendo, per i tornei internazionali si dovrebbe riprendere a giocare giorno 6 agosto, data degli ottavi di Europa League. Con una doverosa postilla che riguarda Roma-Siviglia (ma anche Inter-Getafe). Al contrario delle altre sfide, non si è ancora disputata la sfida d’andata, che doveva essere giocata il 3 marzo. Questo nodo dovrà scioglierlo la Uefa, al momento giusto.

Sono due le opzioni in campo, quella di trovare una data per far recuperare l’andata oppure giocare il 6 agosto una partita secca, una gara unica per decretare quale squadra riuscirà ad andare avanti nel torneo. La speranza è quella di concludere l’Europa League il 26 o il 27 agosto, date nelle quali dovrebbe giocarsi la finale di Danzica.

Certo rimangono ancora molti punti interrogativi, come sottolinea anche la Gazzetta dello Sport. Riusciranno i campionati europei a concludersi entro il 2 agosto? Tanti ricominceranno – si spera – a giocare solo a giugno inoltrato e c’è il rischio di “sforare” il calendario. Lo stesso quotidiano sportivo sottolinea come non ci sia l’intenzione in Europa di adottare i cinque cambi a partita.